×

Usa, Joe Biden presidente: “La democrazia ha vinto. Ora voltiamo pagina”

I grandi elettori confermano il voto popolare: Joe Biden è il 46esimo presidente degli Stati Uniti d'America. Il 20 gennaio è previsto il giuramento.

Joe Biden eletto presidente
Joe Biden eletto presidente

Donald Trump dovrà davvero dire addio alla Casa Bianca: è Joe Biden a essere stato eletto nuovo presidente degli Stati Uniti. Il candidato democratico ha raccolto 306 voti, contro i 232 di Donald Trump e Mike Pence. I grandi elettori hanno espresso la propria preferenza a favore di Biden.

Così è stata formalizzata e ufficializzata la sua vittoria, ponendo fine ai tentativi di Donald Trump di contestare la validità delle elezioni, con l’accusa di presunti brogli in alcuni stati chiave. L’ormai uscente presidente americano deve arrendersi. Il 6 gennaio il Congresso, in una sessione congiunta presieduta da Mike Pence, dovrà verificare e ratificare il voto del Collegio elettorale. È poi atteso il giuramento di Biden e del suo vicepresidente, Kamala Harris, previsto per il 20 gennaio a mezzogiorno.

Joe Biden eletto presidente degli Usa

Biden è sempre più vicino alla Casa Bianca: mancano ancora alcuni passi e nuove tappe prima di vederlo a Washington, ma la sua vittoria è ormai confermata.

Tuttavia, non mancano le tensioni negli Stati fedeli alla destra di Trump. In Arizona, per esempio, i grandi elettori si sono dovuti riunire in località segrete. Decisivi i voti in California, dove Biden ha trionfato con oltre il 63% delle preferenze popolari. Trump, invece, si è fermato al 34%.

Sul suo profilo Twitter, il nuovo presidente americano ha scritto: “I membri del collegio elettorale hanno espresso i loro voti per presidente e vicepresidente. E ancora una volta hanno prevalso lo Stato di diritto, la nostra Costituzione e la volontà popolare”. Poi la frecciatina indirizzata all’avversario politico, Donald Trump: “La nostra democrazia – spinta, messa alla prova e minacciata – si è dimostrata resiliente, vera e forte”.

“Nella battaglia per l’anima dell’America, ha vinto la democrazia. Noi, il popolo, abbiamo votato. La fede nelle nostre istituzioni ha retto. L’integrità delle nostre elezioni rimane intatta. Ora è il momento di voltare pagina, di unirci, di sanare le ferite. Come ho detto per tutta la campagna, sarò il presidente di tutti gli americani. Lavorerò sodo per quelli che non mi hanno votato come per quelli che mi hanno votato”. Così Joe Biden nel discorso con cui, secondo le anticipazioni rilasciate dallo staff del presidente eletto, saluterà la conclusione della riunione del Collegio elettorale.

“Se qualcuno ancora non lo sapeva ora lo sappiamo: quello che batte profondo nel cuore degli è americani è la democrazia. In America i politici non prendono il potere, è il popolo che lo concede loro”, aggiunge Biden, il quale ribadisce: “La fiaccola della democrazia è stata accesa in questa nazione molto tempo fa. Noi sappiamo che nulla – neanche una pandemia o un abuso di potere – potrà spegnerla”.

La priorità al momento è l’emergenza coronavirus: “Abbiamo davanti a noi un lavoro urgente: mettere la pandemia sotto controllo per poter vaccinare la nazione contro questo virus”, insieme alla necessità di garantire immediato aiuto economico così tanto necessario a così tanti americani che oggi sono colpiti”, si legge. Il suo intento è quello di “ricostruire poi la nostra economia migliore di sempre.

Contents.media
Ultima ora