×

Zara chiude tardi e costringe i propri commessi a dormire per terra

Condividi su Facebook

I commessi, impossibilitati a tornare a casa, si sono visti costretti a dormire all'interno del negozio.

Commessi di Zara costretti a dormire per terra
Commessi di Zara costretti a dormire per terra

Un negozio spagnolo di Zara ha costretto i propri dipendenti a lavorare fino a tardi, nonostante fuori si stava scatenando una bufera. I commessi, impossibilitati poi a tornare a casa, si sono visti costretti a dormire all’interno del negozio, usando come letti dei cartoni.

L’immagine, molto forte, ha ovviamente fatto il giro del mondo, scatenando i social.

Zara costringe i commessi a dormire per terra

“Commoventi immagini di lavoratori di Zara costretti a dormire tra i cartoni nel centro commerciale Gran Plaza 2 (Madrid), perché la compagnia della multinazionale Inditex ha deciso di farli lavorare fino alla chiusura nonostante la bufera di neve che ha colpito la città – ha scritto un utente -. Ringraziamo anche oggi il capitalismo, senza il quale queste persone sarebbero morte di fame”.

Ma i commenti a sostegno degli impiegati sono parecchi. “Prontissima ad abbattere il fast fashion, sto cercando modi concreti oltre a fare petizioni”. “Il capitalismo ha impoverito il 99% del popolo per far arricchire l’1%. È un’ideologia del male che bisogna combattere, tra l’altro aizza le persone al fascismo, bisogna instaurare un socialismo fatto bene, come in molti paesi del sudamerica e dell’asia, dove alla fine stanno tutti bene”.

E ancora: “Ma fatemi capire. Basta una foto con dei cartoni per terra e delle persone sdraiate che apparentemente sembrano di stare dormire, per far iniziare una denuncia nei confronti dello sfruttamento di zara? Magari poi siete quelli che sperculano i 50 enni che condividono le fake news su Facebook perché sono analfabeti funzionali”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media