×

Eurovision 2022, il concorrente di Israele NON è stato squalificato: cosa è successo davvero

Israele NON è stato squalificato da Eurovision Song Contest 2022. Cattelan ha frainteso un termine.

Michael Ben David

Il mistero relativo al concorrente di Israele all’Eurovision Song Contest 2022 è stato risolto. Il cantante NON è stato squalificato, ma non ha superato le semifinali a causa del televoto.

Eurovision 2022, Israele non è stato squalificato

Un piccolo errore di interpretazione ha generato il panico nelle ultime ore.

Si sono diffuse molte notizie, rivelatesi poi false, di una presunta squalifica di Michael Ben David dalla competizione canora che si sta svolgendo a Torino. L’esuberante cantante israeliano si è reso protagonista di un siparietto con Alessandro Cattelan, Mika e Laura Pausini. Secondo alcune voci, Ben David avrebbe infranto i rigidi protocolli dll’Eurovision Song Contest con il suo fuori programma.

Un piccolo errore di interpretazione

Durante la conferenza stampa, un giornalista israeliano ha detto a Cattelan che i media israeliani erano infuriati per il comportamento di Michael Ben David nei confronti dei presentatori, non per la canzone o per la “Disqualification“.

A quel punto Cattelan ha interpretato la parola inglese appena riportata come squalifica, dichiarando di non sapere nulla a riguardo. Mika invece, come riporta TvBlog, ha chiarito il dubbio dicendo: “Sisi, certo. Non è passato“. “Disqualification”, dunque, era inteso come eliminazione decisa dai voti, non dall’organizzazione. Qualora Michale Ben David fosse stato squalificato, i conduttori l‘avrebbero saputo attraverso una comunicazione ufficiale dell’organizzazione.

Contents.media
Ultima ora