×

GaGa chiude il ristorante invaso dai topi: “La mia vita tra cocaina e scarafaggi”

default featured image 3 1200x900 768x576
Lady GaGa Ugly Woman answer 2 xlarge

Parliamo di qualcosa di nuovo, non so, un personaggio estraneo alle cronache. Lady GaGa andrà benissimo.
Allora, ok “Born this way” va bene, (il video è orrendo, la canzone pure, ma chi sono io per giudicare se al pubblico piace?) quindi spostiamoci sul fronte “la vita della ragazza della porta accanto acqua e sapone”.

Uscirà a Maggio in Gran Bretagna “Everyone Loves you when you are Dead” , libro del giornalista Neil Strauss (titolo meraviglioso a mio parere) che racconterà alcuni episodi particolari della vita privata di alcune superstar mondiali divenute celebri anche per il loro stile di vita non esattamente morigerato.

Tra gli altri, salta all’occhio la dichiarazione di una Lady GaGa in vena di ricordi che, ripensando al suo passato, ammette di aver avuto come unico interesse quello di fare musica è sballarsi. “Ricordo ancora quando restavo per ore sdraiata nel mio pavimento a specchi del mio appartamento di New York strafatta di cocaina e circondata da cimici e scarafaggi”.
(la cosa più sconvolgente di questa dichiarazione è che GaGa abbia avuto in casa un pavimento a specchi).

“Era colpa delle persone che frequentavo ma non voglio andare oltre perchè non voglio essere di cattivo esempio per i giovani”. Aaah no! Lungi da GaGa dare un cattivo esempio! Ma cosa diavolo vuoi aggiungere di peggio?

Ve lo do io il peggio. La cantante di “Poker Face” (per citarne una) ha acquistato tempo fa un ristorante nell’ Upper East Side. Un localino da due soldi (tanto per capire vi dico che il locale è spesso apparso negli episodi di “Sex & The City”).
Ebbene 22 anni di ristornate buttati al vento con la gestione GaGa. Pochi mesi e gli ispettori di igiene hanno fatto calare la saracinesca al locale perchè invaso da topi!

Beh tra topi, cimici e scarafaggi, per lo meno la ragazza mi resta coerente…
gaga ristorante1


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora