×

“Gayolo delle scimmie”, l’hashtag omofobo in trend su Twitter

Il Vaiolo delle scimmie, su Twitter, diventa "Gayolo delle scimmie". Questo vergognoso ed omofobo hashtag è andato in tendenza sul noto Social Network.

Uno dei Meme che circolano su Twitter

Su Twitter la macchina del tempo ci riporta agli anni ’80, quando l’omosessualità era uno stigma e gli omosessuali erano considerati vettori di malattie. Sul noto Social Network spunta tra le tendenze l’hashtag “Gayolo delle scimmie“, una becera storpiatura di una malattia seria.

Questo hashtag è fortemente offensivo e discriminatorio nei confronti della comunità Lgbtqia+.

“Gayolo delle scimmie”, l’hashtag omofobo in trend su Twitter

Insieme all’hasthtag sono spuntati anche i primi Meme che vanno ad ironizzare sulla correlazione tra il vaiolo dele scimmie e gli omosessuali. Tale correlazione non è scientificamente verificata in quanto il Monkeypox si può trasmettere anche attraverso rapporti eterosessuali. Ciò nonostante, l’ignoranza di alcune persone non ha voluto accettare i chiarimenti scientifici in merito ad una malattia seria che ha registrato già i primi decessi.

Le parole di Matteo Bassetti: il dottore è stato frainteso

Non si sa ancora da dove sia partito l’hashtag Gayolo delle scimmie, ma molti pensano che tutto abbia origine da un post di Matteo Bassetti. Il noto medico ligure ha scritto un lungo post in cui parlava della malattia e molte persone hanno avuto il coraggio di attaccarlo dicendo: “Sta letteralmente stigmatizzando la comunità Lgbtq…“. Cosa assolutamente falsa, in quanto Bassetti ha solo fatto il punto della situazione specificando: “In oltre il 95% dei casi sono stati colpiti giovani maschi tra i 20 e i 40 anni che si sono contagiati per via sessuale, prioritariamente omo e bi-sessuale.

Occorre agire subito all’interno delle comunità gay per raccomandare sia comportamenti sessuali responsabili che la vaccinazione. Non è più il caso di continuare con atteggiamenti ideologici e di censura. Questo è un problema medico-sanitario che viene prima di ogni altro discorso (sociale, politico o religioso)”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Prof. Matteo Bassetti (@matteo.bassetti_official)

Cecchi Paone difende Bassetti

Peccato però che le parole di Bassetti siano state fraintese da molte persone. Ma oltre agli ignoranti hanno preso parola anche le persone intelligenti come Alessandro Cecchi Paone. Il giornalista e conduttore televisivo ha risposto al dottore con delle mani che applaudono, che indicano pieno sostegno alle parole di Bassetti.

I Meme

Quasi sicuramente il problema non è del post di Matteo Bassetti, che è stato fatto a scopo di divulgazione scientifica. Il vero problema è nella mentalità di certi utenti Twitter, che spesso non usano nemmeno la propria vera identità e si nasconodo dietro profili falsi. In alcuni Meme offensivi e discriminatori nei confronti degli omosessuali sono raffigurati uomini che indossano una mascherina sul deretano sulla quale è scritto “Monkeypox potection“. In altri immagini invece è sempre raffigurato il deretano di un uomo che ha sulle mutande una specie di assorbente ed è scritto “Mutande FPP2 contro il vaiolo della scimmie”.

Contents.media
Ultima ora