×

Giallo nell’Anconetano, è stato ritrovato un cadavere sulla spiaggia

Ancora incerte le cause e l'identità del cadavere ritrovato ieri pomeriggio nei pressi di Porto Recanati.

Carabinieri

Il corpo è stato ritrovato il giorno 8 ottobre 2021 sul litorale tra Porto Recanati e Numana. Questo ritrovamento è diventato subito un giallo perchè oltre a non essere nota la dinamica dell’accaduto, non si conosce nemmeno l’identità della vittima.

Prima del ritrovamento erano arrivate delle segnalazioni da alcuni passanti.

Giallo nell’Anconetano, è stato ritrovato un cadavere sulla spiaggia. Le ricerche

Non si conosce la dinamica nè l’identità della persona morta in circostanze apparentemente misteriose, anche se potrebbe sembrare annegamento. Inutili i soccorsi che non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso della vittima. Le ricerche della persona scomparsa sono state coordinate dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Ancona che ha reso operative pattuglie terrestri, due mezzi nautici e un mezzo aereo, proveniente dal 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara.

Le ricerche sono durate due ore circa; e sono iniziate dopo la segnalazione da parte di una donna verso le 14:00. Il tutto è stato eseguito con delle condizioni meteo avverse, soprattutto per quanto riguarda le ricerche via mare.

Giallo nell’Anconetano, è stato ritrovato un cadavere sulla spiaggia. Le ricerche

Quando la squadra di ricerca si è recata a Scossicci, località di Porto Recanati in cui era la vittima, ha recuperato il cadavere.

Si tratta di un uomo, 30 anni circa, privo di documenti. L’uomo era vestito in maniera sportiva e non aveva con se alcun documento. La salma è stata trasportata all’obitorio per eseguire l’esame autoptico e stabilire la causa esatta del decesso. Sul corpo non ci sono segni di violenza o lividi che possano far pensare ad un’aggressione o al coinvolgimento di altre persone nella morte dell’uomo.

Per ora, dai primi rilievi sul cadavere sembra che la morte sia avvenuta nel primo pomeriggio ieri.

Giallo nell’Anconetano, è stato ritrovato un cadavere sulla spiaggia. Le indagini

Sul caso indagano i Carabinieri che oltre a dover ricostruire la dinamica che ha portato alla morte del trentenne, devono cercare di risalire alla sua identità. Ma a rendere ancora più difficile il loro lavoro è il fatto che non sia stata fatta nessuna denuncia di scomparsa sebbene siano passate quasi 12 ore dal momento in cui è stato segnalato il corpo fino al suo ritrovamento.

Contents.media
Ultima ora