×

Green pass, attesi più controlli nel weekend di Ferragosto: previste sanzioni per chi trasgredisce

Il Viminale chiede massima attenzione sulle verifiche per il green pass e le città organizzano il piano dei controlli in vista di Ferragosto.

green pass controlli Ferragosto

Complice la stagione estiva, aumentano gli spostamenti da Nord a Sud. Preoccupa l’incremento dei contagi e, secondo la mappa elaborata dall’Ecdc, già 5 Regioni italiane sono in rosso, perché considerate ad alto rischio. Così il Viminale chiede massima attenzione per verificare l’effettiva validità dei green pass e le città intanto organizzano più controlli in vista del weekend di Ferragosto.

Green pass e più controlli a Ferragosto

Proprio mentre la curva epidemiologica appare in aumento, è fondamentale monitorare gli spostamenti ed evitare ulteriori occasioni di assembramento. 

Il Viminale assicura “massima attenzione alle attività di verifica e controllo” da parte delle forze dell’ordine. Si annunciano verifiche a campione, soprattutto nei luoghi turistici.

Palazzo Chigi ribadisce la necessità di verificare il certificato verde nei luoghi in cui la sua obbligatorietà è già in vigore e di far rispettare le misure adottate per evitare una risalita dei contagi.

Intanto le città organizzano il piano dei controlli annunciando i vari Comitati provinciali per la sicurezza. Si attende un aumento dei controlli nei locali e nelle zone più frequentate per la movida estiva: saranno in azione più uomini delle forze dell’ordine, che controlleranno ristoranti, bar e locali in particolare nelle mete predilette per le vacanze e nelle aree più animate dalla movida.

Qualora non venisse accertata la corrispondenza tra il certificato e l’identità del possessore, “la sanzione risulterà applicabile nei confronti del solo avventore, laddove non siano riscontrabili palesi responsabilità anche a carico dell’esercente”.

Alcuni stabilimenti balneari si stanno mobilitando in vista di Ferragosto: è previsto il reclutamento di steward per evitare la movida incontrollata e sfrenata.

Green pass e più controlli a Ferragosto, le polemiche

Le città si organizzano per intensificare i controlli nel weekend del 14 e 15 agosto, ma non mancano le polemiche.

I malumori crescono tra i ristoratori, ma anche tra gli steward, i quali, nonostante siano addetti ai controlli, criticano le indicazioni ministeriali.

Infatti Ferruccio Taroni, presidente dell’Associazione nazionale delegati alla sicurezza, lamenta carenza di personale per il controllo dei certificati e dichiara: “La circolare del Viminale genera errate interpretazioni. Continueremo a suggerire ai delegati della gestione degli eventi durante i Comitati per l’ordine pubblico di non usare gli steward per il controllo del certificato verde. Noi interverremo solo nei casi in cui sarà necessario esibire il documento di identità”.

Green pass e più controlli a Ferragosto: il rischio di truffe

Mentre si lavora per verificare che le regole anti-Covid imposte dal governo vengano rispettate, non mancano i timori per i certificati falsi e le infrazioni (per esempio attraverso feste abusive).

Il rischio di certificazioni fasulle è molto alto. Gli esperti hanno fatto sapere che su Telegram sono attivi 2.500 gruppi che vendono certificazioni fasulle. Di recente, infatti, la Polizia ha sequestrato 32 canali del servizio di messaggistica istantanea.

Contents.media
Ultima ora