Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
4G e LTE: le differenze tra le due tecnologie di connessione
Tech

4G e LTE: le differenze tra le due tecnologie di connessione

Differenze tra 4G e LTE
Differenze tra 4G e LTE

Esistono delle differenze tecniche tra la rete 4G e quella LTE anche se oggi i due acronimi sono usati indistintamente.

La rete ad alta velocità più utilizzata oggi per la connessione in movimento è il 4G ma spesso si sente parlare di rete LTE. Si fa molta confusione tra 4G e LTE e tendenzialmente si considerano come la stessa cosa. In realtà, soprattutto a livello tecnico, delle differenze ci sono. Quali sono?

4G e LTE: definizione e differenze

Con l’acronimo 4G (4th Generation) si indicano le tecnologie di quarta generazione, successive a quelle di terza generazione, che permettono una maggiore velocità di traffico dati per le reti mobili e collegamenti web sempre più veloci. L’ LTE (Long Term Evolution) è una delle tecnologie del 4G oggi disponibili sul mercato che si differenzia dai precedenti 3G e 3G+ per gli standard HSPA e HSPA+. Cercando di fare chiarezza possiamo dire che l’LTE doveva essere una tecnologia che avrebbe fatto da collante tra il vecchio 3G e il nuovo 4G. Per esempio, l’ LTE per legge dovrebbe raggiungere 100 Mbps in download e in 50 Mbps in upload mentre il 4G deve superare queste velocità.
Quale rete tra le due è la più veloce? Il 4G puro è più veloce.

Anche se abbiamo visto che al livello tecnico sono due cose differenti, 4G e LTE nel linguaggio comune sono sinonimi e possono essere usati indistintamente.

Perché? Per il potere del marketing. Infatti, l’ente che stabilisce gli standard di rete per le connessioni mobili, ha permesso agli operatori telefonici di utilizzare indistintamente la dicitura 4G e LTE nella vendita di smartphone e tablet.

Evoluzione e potenziamenti

Per quanto riguarda LTE è ormai superata e si è passati all’ LTE Advanced ma in generale è una tecnologia destinata a scomparire per lasciare spazio alle evoluzioni del 4G. L’evoluzione diretta del 4G è il 4G+ che permette di connettersi ad una velocità superiore fino a raggiungere i 450 Mbps. Il 4G+ è stato oggi superato dallo standard puro 4,5G che raggiunge i 500 Mbps nelle zone in cui ha una copertura adeguata. Partendo da questo standard si raggiungeranno nuovi picchi di velocità grazie all’introduzione del 5G.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche