×

Il marito della ministra degli Esteri tedesca lascia il lavoro per accudire le figlie

Il marito della ministra degli Esteri tedesca lascia il suo lavoro di manager della comunicazione di Deutsche Post per pensare alle due figlie

Annalena Baerbock e suo marito Daniel Holefleisch

Benvenuta intercambiabilità dei ruoli in Germania, dove il marito della ministra degli Esteri tedesca lascia il lavoro per accudire le figlie: Daniel Holefleisch si occuperà della famiglia mentre Annalena Baerbock penserà al paese. Era stata la stessa ministra, della cui vicenda si è occupato il Corriere della Sera, a precisarlo: “Se accetto un posto di governo, è abbastanza chiaro che mio marito non continuerà il suo lavoro”. 

Il marito della ministra lascia il lavoro: a Daniel la famiglia, ad Annalena il paese

E Daniel Holefleisch, il 48enne marito dell’esponente dei Verdi ha fatto la sua scelta:  da manager della comunicazione istituzionale di Deutsche Post è diventato uomo di casa a tutto tondo. La 41enne Annalena Baerbock e Holefleisch sono sposati da 14 anni ed hanno due figlie di 10 e 6 anni. Ha spiegato la ministra, che ha avuto un ruolo importantissimo nel graduale abbandono che la Germania sta attuando sul nucleare: “Mio marito si assume tutta la responsabilità e il lavoro in casa”.

Si occupa di scuola, compiti e merende il marito della ministra Baerbock che ha lasciato il lavoro 

“È quello che si occupa principalmente dell’asilo, della scuola, dei compiti e delle merende. Già negli ultimi anni ha ridotto le sue ore di lavoro perché spesso esco di casa presto e torno tardi la sera”. Ma ministra ha anche spiegato che suo marito aveva diritto di veto sulla sua candidatura: “Cambia anche tutta la nostra vita familiare”.

E in una società dove per ammissione stessa dei media “la divisione tradizionale dei ruoli sia ancora lo standard nella società tedesca” le notizie di cambiamenti come questi fanno bene. 

Holefleisch non è il solo, il marito della ministra che ha lasciato il lavoro è in buona compagnia

Notizie come quella per cui la stessa ministra della Famiglia, Anne Spiegel, ha un marito che si occupa dei loro quattro figli.

Da questo punto di vista non faceva testo l’ex cancelliera Angela Merkel, ma solo perché non ha figli. Dal canto suo la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, che è madre di sette figli, ha recentemente parlato di “coscienza sporca” per essere andata avanti nella sua carriera “a discapito” del coniuge. 

Contents.media
Ultima ora