×

Ilaria D’Amico e Gigi Buffon in crisi: “Lei è stanca”

Ilaria D'Amico e Gigi Buffon in crisi? L'indiscrezione sostiene che lei sia stanca e pronta a mettere fine alla relazione.

Ilaria Buffon crisi

Ilaria D’Amico e Gigi Buffon sono in crisi. Questo, almeno, è quanto sostiene il chiacchiericcio dell’ultima ora. Stando ad alcune indiscrezioni, sembra che la conduttrice sia stanca e pronta a lasciare il calciatore. 

Ilaria D’Amico e Gigi Buffon in crisi

Dopo la notizia della crisi tra Francesco Totti e Ilary Blasi, un’altra coppia del mondo dello spettacolo sembra essere arrivata al capolinea. Stiamo parlando della conduttrice Ilaria D’Amico e del calciatore Gigi Buffon. Stando a quanto sostiene il settimanale Nuovo, la coppia starebbe vivendo un momento molto, molto difficile. Lui è sempre più concentrato sul lavoro, mentre lei ha accantonato la professione per occuparsi della famiglia. Sarebbe proprio questo il motivo alla base della profonda crisi di coppia

Ilaria e Gigi vicino alla rottura: l’indiscrezione

La D’Amico, dopo il divorzio di Gigi da Alena Seredova, si aspettava una proposta di nozze. A quanto pare, neanche la nascita di Leopoldo Mattia ha convinto Buffon a fare il grande passo. “Dicono che Ilaria D’Amico sia stanca di attendere un matrimonio che non arriva mai“, ha dichiarato una collega della conduttrice a Nuovo. Il calciatore, attualmente in forza al Parma, sarebbe talmente preso dal lavoro che non avrebbe neanche notato i malumori della dolce metà.

Ilaria, invece, oltre a badare ai due figli, il primo nato dal legame con l’ex Rocco Attisani, ha dovuto affrontare anche la malattia della sorella. 

Silenzio da parte della D’Amico e di Buffon

Per il momento, Ilaria e Gigi non hanno smentito la notizia sulla crisi in corso. A differenza di Totti e Ilary, che hanno ribattuto al gossip via social, la conduttrice e il portiere del Parma hanno preferito la via del silenzio.

L’unica cosa certa, per ora, è l’assenza social come coppia. Sul profilo Instagram della D’Amico, l’ultimo scatto di famiglia, risale allo scorso 1 gennaio. 

Contents.media
Ultima ora