Incendi, due morti a Tivoli e uno nel Napoletano - Notizie.it
Incendi, due morti a Tivoli e uno nel Napoletano
Cronaca

Incendi, due morti a Tivoli e uno nel Napoletano

Incendi

Incendi, gli ennesimi casi al Sud che portano alla morte di tre persone: due a Tivoli, nei pressi di Roma, dove i vigili del fuoco hanno trovato i corpi di due persone, una donna anziana e sua figlia in una casetta all’interno di un terreno; e uno nel Napoletano, un uomo di 84 anni rimasto ustionato domenica in un podere agricolo nei pressi di Acerra e spirato in una clinica.

Nelle ultime ore sono stati registrati altri incendi che hanno interessato aree vicine a Roma, con decine di roghi divampati lungo la via Pontina, un altro all’altezza di Trigoria e anche nella Valle dell’Aniene, in una zona di montagna tra Subiaco e Affile. Un incendio è scoppiato anche al quartiere Africano, all’interno dell’area metropolitana della Capitale.

Da registrare anche un incendio di vaste proporzioni che ha interessato una parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e un altro ancora nei boschi di Panicale sul Monte Magno, in provincia di Lucca, domato grazie anche all’ausilio di un elicottero della Regione Toscana.

L’emergenza incendi in Sicilia non pare affievolirsi: quelli ancora attivi sono 39, le zone più colpite nel Palermitano, quelle al confine tra Enna e Caltanissetta e nel Messinese.

In provincia di Palermo sono in tutto 9 (addirittura nel Corleonese è stato chiesto l’intervento di 3 aerei), ma roghi sono divampati anche Partinico, Lercara Friddi e nelle Madonie.

Sono quattro invece i roghi a Enna, e 4 a Caltanisetta, tra Niscemi e Riesi. Poi 3 incendi in provincia di Trapani, 4 intorno ad Agrigento e 6 nel Messinese. Fiamme anche nel Catanese, lungo il confine con la provincia di Messina, dove i roghi sono divampati in 6 zone particolari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche