×

Incidente in Arabia, il ballerino sopravvissuto: “Cinque ore in una fossa, al buio e senza acqua”

Incidente in Arabia: dopo giorni di silenzio, il ballerino sopravvissuto parla pubblicamente dell'incubo che ha vissuto con un post su Instagram.

Incidente Arabia, la testimonianza del ballerino sopravvissuto

Dopo giorni di silenzio, il ballerino Luigi Allocca, uno dei protagonisti del drammatico incidente avvenuto in Arabia Saudita, ha deciso di parlare pubblicamente dell’accaduto con un post su Instagram.

Incidente in Arabia, l’incubo del ballerino Luigi Allocca

“Amici, colleghi, familiari…

Non trovo ancora le parole adatte e la forza necessaria per descrivere questo incubo”: così esordisce Luigi Allocca, uno dei ballerini sopravvissuti lo scorso sabato all’incidente nel deserto in Arabia Saudita, costato la vita a 4 persone, fra cui gli italiani Giampiero Giarri, Nicolas Esposto e Antonio Caggianelli.

“Non racconterò i dettagli dell’incidente. Le immagini che ho davanti agli occhi, i suoni che mi rimbombano nelle orecchie e le sensazioni provate in quelle ore, diventano ogni giorno più chiare e rendono più difficile parlarne”, prosegue Luigi nel suo post, che si apre con un’immagine a sfondo nero con un cuore spezzato.

Incidente in Arabia, l’incubo del ballerino Luigi Allocca: “Questa tragedia lascerà cicatrici sull’anima”

Dalle parole condivise dal ballerino italiano traspare un dolore profondo, un dolore che “lascerà un segno indelebile, cicatrici non sul corpo, cicatrici sull’anima”.

“Un giorno saprò perché ho dovuto vedere la vita di quattro splendide anime spegnersi davanti ai miei occhi… Saprò perché ho dovuto conoscere il mio istinto di sopravvivenza durato 5 ore in fondo a una fossa rocciosa di un deserto.

Al buio, senza acqua, senza rete telefonica. Un giorno saprò perché ne sono uscito vivo”, continua il post di Allocca.

Incidente in Arabia, la testimonianza del ballerino Luigi Allocca: come stanno i sopravvissuti

Allocca spiega che “Giuseppe è in via di ripresa, Diego è ancora in ospedale”, e rassicura tutti sulle proprie condizioni.

Il post del ballerino si conclude con un pensiero ai colleghi che hanno perso la vita nel tragico incidente: “Domani i nostri colleghi si esibiranno davanti a 50mila persone.

So che lo faranno per noi, so che lo faranno per Arnau, Nicolas, Giampiero e Antonio. Io stringo i denti e guardo il soffitto in lacrime“.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Luigi Allocca (@luigiallocca)

Contents.media
Ultima ora