×

Johnny Depp, la giudice non archivia la richiesta di 100 milioni di Amber Heard

Johnny Depp, la giudice non archivia la richiesta di 100 milioni di Amber Heard. Prosegue il processo per diffamazione dell'attore contro la ex moglie

Processo Depp, niente archiviazione per la richiesta di risarcimento di Amber Heard

Johnny Depp, la giudice non archivia la richiesta di 100 milioni di Amber Heard. Prosegue il processo per diffamazione dell’attore hollywoodiano contro la collega ed ex moglie.

Johnny Depp, la giudice non archivia la richiesta di risarcimento

La giudice Penny Azcarate ha respinto la richiesta dei legali di Depp di archiviare la contro-richiesta di risarcimento della Heard.

Lei ha infatti chiesto 100 milioni di danni contro i 50 voluti da lui per lei, il motivo sarebbe quello di avergli rovinato la carriera con un articolo sul Washington Post.

Caso Depp, Amber Heard attende la testimonianza di Kate Moss

Per contro, anche Amber Heard sostiene che l’ex marito sia stato nocivo per i suoi rapporti lavorativi nel mondo del cinema. Per giustificare una sua aggressione nei confronti di Depp, l’attrice ha richiesto la testimonianza della modella Kate Moss.

“Sta alla giuria decidere se l’avvocato di Depp, Adam Waldman, ha agito con vera malizia quando affermò che le accuse di abusi della Heard erano una finzione”, ha detto oggi la giudice Azcarate: “Non è nel mio ruolo misurare la veridicità e pesare le prove”.

Processo Johnny Depp-Amber Heard: “Lui crede che le accuse di violenza siano false”

“Depp crede e crederà fino in punto di morte che le accuse che Heard gli fa di violenza domestica sono false”, ha sottolineato il legale Ben Chew nel chiedere l’archiviazione.

L’avvocato di Depp aveva sosteuto che il suo collega Adam Waldman, nelle dichiarazioni fatte tra il 2019 e il 2020, e in particolare in un’intervista del 2020 con il Daily Mail, aveva dato un parere personale descrivendo le accuse di abusi di Heard come una “bufala”.

Contents.media
Ultima ora