Juventus Real Madrid, i precedenti prima dei quarti di Champions 2018
Juventus Real Madrid, i precedenti
Sport

Juventus Real Madrid, i precedenti

juventus real madrid
juventus real madrid

Ecco i precedenti di Juventus Real Madrid prima della partita del 3 o 4 aprile 2018. Scopri di più

Sono diciannove i precedenti di Juventus Real Madrid prima dei quarti di finale di Champions League 2018: otto vittorie per la squadra bianconera, nove per gli spagnoli e due pareggi. I tifosi bianconeri sperano in una vittoria dopo la pesante sconfitta subita nella stagione del 2016/17 a Cardiff.

I precedenti di Juventus Real Madrid

Sono numerose le partite disputate tra queste due squadre, e il Real vince sulla squadra bianconera torinese di una sola partita, nel conteggio finale. Vediamo nel dettaglio i match disputati nelle stagioni.

  • Quarti di finale di Coppa dei Campioni della stagione 1961/62: la partita di andata vede la vittoria del Real e si conclude con un 1 a 0, mentre il ritorno è vinto dalla Juve, sempre con 1 a 0. Nello spareggio prevalse invece il Real con una grande vittoria sui bianconeri: 3 a 1. Giocato allo stadio Parc des Princes di Parigi, vide i goal di Felo, di Luis Del Sol e di Justo Tejada.
  • Secondo turno di Coppia dei Campioni della stagione 1986/87: l’andata finì con la vittoria del Real con un 1 a 0, mentre il ritorno vede il vantaggio della Juve, ma il match terminò anche questa volta con un punteggio di 3 a 1 per il Real ai rigori.

    Lionello Manfredonia e Favero sbagliarono i tiri di rigore, e gli spagnoli eliminarono i bianconeri.

  • Quarti di finale di UEFA Champions League della stagione 1995/96: l’andata, disputata in Spagna, vide vincitori i padroni di casa con un risultato finale di 1 a 0. Nel ritorno invece la Juve poté festeggiare un meritato 2 a 0. La Juve, a Torino, vinse il torneo grazie ai punti segnati da Alessandro Del Piero e da Michele Padovano.
  • Finale di Uefa Champions League della stagione 1997/98: disputata all’Amsterdam ArenA, è forse una delle sfide più importanti disputate finora dalle due squadre, vede ancora una volta la vittoria del Real grazie a una rete di Predrag Mijatović, punto che regalò alla squadra spagnola il settimo titolo dopo ben 32 anni. La partita terminò con un punteggio di 0 a 1.
  • Semifinale di UEFA Champions League della stagione 2002/03: nel girone di andata ancora una volta la Juventus incassa una sconfitta: 2 a 1 per il Real, con goal di Ronaldo e Roberto Carlos. Il ritorno però sorride ai bianconeri: la partita termina con un 3 a 1 per la Juve, che gioca in casa, con goal di Trezeguet, Del Piero e Nedvěd, ma subisce un goal di Zidane.
  • Ottavi di finale di Uefa Champions League della stagione 2004/05: il giro di andata è vinto dal Real con 1 a 0 sulla Juve. Anche questa volta però il ritorno è vinto dai bianconeri dopo la sconfitta iniziale: un netto 2 a 0 sugli spagnoli, disputato al Bernabéu, con goal di Zalayeta e di Trezeguet.
  • Fase a gironi della UEFA Champions League della stagione 2008/09: questa volta la Juve vince in entrambi i match. L’andata, a Torino, si conclude 2 a 1 per i bianconeri con goal di Del Piero e Amauri; sempre Del Piero segna altre due volte nel ritorno, a Madrid – stadio “maledetto”, fino ad allora, dove la Juve non vinceva da ben 46 anni. Con questa vittoria permise la qualificazione degli juventini agli ottavi di finale.
  • Fase a gironi di UEFA Champions League della stagione 2013/14: questa volta il Real è più agguerrito, e vince l’andata con un 2 a 1 con una doppietta di Cristiano Ronaldo. Il ritorno, a Torino, termina con un pareggio: 2 a 2 con punti di Arturo Vidal e Ronaldo, Gareth Bale e Llorente.
  • Semifinali di UEFA Champions League della stagione 2014/15: l’andata terminò con una vittoria della Juventus, allenatore Massimiliano Allegri, per un 2 a 1 disputato a Torino con reti di Álvaro Morata e Carlos Tévez. Al Bernabéu si arriva al pareggio: 1 a 1 con goal di Ronaldo e Morata.

La finale di Champions 2016/17

Il match, disputato al Millennium Stadium di Cardiff, vede la pesante sconfitta dei bianconeri con un punteggio finale di 4 a 1 per il Real Madrid: gli spagnoli, con allenatore Zidane, diventano i primi a vincere il trofeo per due volte consecutive dall’istituzione della Champions. Per la Juve invece si tratta sfortunatamente della settima finale persa su nove disputate, nonché la quinta di seguito. In seguito al punteggio conclusivo, Cristiano Ronaldo viene nominato “Man of the Match” per la doppietta realizzata in finale ai 20esimo e al 64esimo; insieme a lui segnano anche Casemiro al 61esimo, e Marco Asensio al 90esimo, e per la Juve Mario Mandžukić al 27esimo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora