×

Telequiz, addio ai premi in gettoni d’oro

Condividi su Facebook

Dal 1 gennaio 2019 andranno in pensione i premi in gettoni d'oro per lasciare spazio ai contanti. Gerry Scotti si è detto soddisfatto.

gerry scotti

Il 1 gennaio 2019 vanno in pensione i premi in gettoni d’oro per le vittorie dei quiz televisivi. Il nuovo regolamento prevede la consegna di denaro contante ai vincitori dei giochi. Il re dei quiz, Gerry Scotti si è mostrato molto soddisfatto nell’apprendere la notizia: “E’ la fine di una farsa”.

Il sistema dei gettoni d’oro era utilizzato dalle emittenti italiane per aggirare il divieto di offrire premi in denaro contante. Nel bene e nel male siamo alla fine di un’era che ha segnato la storia della tv.

Addio ai gettoni d’oro

Il caso dei gettoni d’oro era stato anche affrontato a Report, nell’ambito di un servizio su presunte irregolarità all’interno della Zecca dello Stato.

I vincitori infatti non ricevevano mai un importo corrispondente a quello conquistato durante il gioco a premi, poiché le vincite erano soggette ad una ritenuta fiscale del 20%. Inoltre il concorrente doveva togliere alla somma le spese di spedizione e un’ulteriore quota per il cambio da oro a cash, soggetta alle oscillazioni del valore del metallo prezioso. La somma quindi risultava sempre nettamente inferiore rispetto a quella prospettata al momento della vincita.

Gerry Scotti soddisfatto

Il re dei quiz di Mediaset, Gerry Scotti, ha detto la sua rispetto alla notizia dell’abolizione dei premi in gettoni d’oro. Intervistato da Italia Oggi, il conduttore ha parlato della “fine di una farsa“. “Potremo finalmente premiare i concorrenti con denaro cash, con il contante. Prima un concorrente vinceva, poniamo 100 mila euro, che erano tassati al 20% e diventavano già 80 mila – ha spiegato Scotti – Poi il produttore dei gettoni d’oro offriva al premiato 60 mila euro in contanti piuttosto che gli 80 mila in gettoni d’oro.

Tutti accettavano il liquido, quindi il premio scendeva ulteriormente. Dal 2019 potremo
finalmente premiare i concorrenti dando loro soldi veri“.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.