Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Negramaro, Lele Spedicato ha terminato la riabilitazione
Lifestyle

Negramaro, Lele Spedicato ha terminato la riabilitazione

lele spedicato negroamaro

Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, ha terminato la riabilitazione: ora può prendere parte al Tour della band.

Mesi duri pieni di paura e coraggio, speranza e preoccupazione, ma alla fine ce l’ha fatta: Lele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, ha terminato le cure riabilitative in seguito all’emorragia cerebrale del 17 Settembre 2018. Alla fine della riabilitazione, la moglie del chitarrista, Clio Evans, ha affidato ai social le parole per celebrare l’evento a lungo atteso: “Mano nella mano ti porto via come me”. E ancora: “Arrivederci Roma”.

Il chitarrista dei Negramaro ha lottato come un leone per tutto questo tempo. Prima all’ospedale Vito Fazzi di Lecce poi durante il periodo di degenza romano. In tutto questo tempo, la band, la famiglia e i fan non hanno mai fatto mancare il loro affetto e il loro sostegno: migliaia i messaggi d’auguri con l’hashtag #forzalele.

A Novembre è nato il primo figlio

I Negramaro hanno voluto posticipare le date del Tour proprio per aspettare il loro chitarrista. La musica e la nascita del primo figlio, Ianko Spedicato venuto al mondo il 15 novembre 2018, hanno rappresentato gli stimoli più forti per Lele.

Erano le sue ragioni di vita.

Era il 31 Dicembre 2018 quando a sorpresa, Lele Spedicato, fa la sua comparsa sul palco insieme alla band. Immagini molto commoventi che fanno ben sperare tutti i fan in vista dei prossimi concerti dei Negramaro. A Febbraio 2019 il Tour è ripartito, ma i medici consigliano al chitarrista di non partecipare: “Prima devi finire la riabilitazione” gli dicono. Ora è tutto finito: il palco, la musica, la vita aspettano solo i suoi prossimi passi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche