×

Manuela Arcuri commenta Pamela Prati: “Gioco perverso e malato”

Manuela Arcuri ha raccontato di essere stata presa in giro dalle agenti di Pamela Prati, rivelando il nome di un altro fidanzato fantasma

manuela arcuri
manuela arcuri

Di recente Manuela Arcuri è stata ospite di “Storie Italiane” da Eleonora Daniele insieme al fratello Sergio. Tra le tante cose, i due hanno anche commentato le finte nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone, argomento tra i più caldi degli ultimi giorni.

La conduttrice ha dunque domandato ai due se avrebbero mai potuto immaginare una cosa del genere, conoscendo le modalità di lavoro delle due agenti dell’ex star del Bagaglino. “Era un copione già scritto. Dieci anni fa sono già stata presa in giro da queste persone. È stato un gioco perverso“.

Così ha dunque raccontato Manuela, precisando che all’epoca le furono mostrate delle foto di un ragazzo molto bello, che rispondeva al nome di Simone Coppi.

Manuela era allora single, così Pamela Perricciolo, agente della showgirl sarda, fece leva sul suo lato debole. “Mi voleva presentare questo suo amico. Mi fece anche vedere la casa dove abitava e parlare con lui al telefono. Ma si è rivelata una bolla di sapone. Il gioco non è durato neppure un mese, poi mi sono resa conto che non esisteva”.

La confessione di Eliana Michelazzo

Forse la parola fine alla vicenda di Pamela Prati e del fittizio Mark Caltagirone verrà messa prossimamente proprio dalla sua assistente Eliana Michelazzo.

In un’intervista a Live – Non è la D’Urso, che andrà in onda mercoledì 22 maggio, la donna pare abbia confessato di aver mentito, ammettendo di non aver mai incontrato Caltagirone. Lo avrebbe visto in un video solo per pochi secondi, in compagnia della sua socia Perricciolo.

Eliana avrebbe inoltre affermato che la voce dell’uomo che sentì lei era diversa da quella dell’uomo intervenuto al programma live di Barbara D’Urso. Poi in lacrime avrebbe aggiunto di essere stata lei stessa vittima di tale sistema. “Da dieci anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, ma solo ora ho aperto gli occhi. Mi ha mandato foto e messaggi, persino un anello. Mi sono anche tatuata il suo nome”. Dopo tale confessione, la Michelazzo ha infine ammesso di avere paura. “Dovrei andare all’estero o in un posto isolato dal mondo, come un convento o la casa del Grande Fratello”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora