Follia al Rock in Roma, Pretty Solero nudo sul palco
Lifestyle

Follia al Rock in Roma, Pretty Solero nudo sul palco

"Un buttafuori ha messo le mani in faccia alla ragazza con la quale stavo. E' scoppiata una rissa".

Il Rock in Roma è una manifestazione che racchiuda la maggior parte del panorama musicale italiano e non solo. Tra gli ospiti di quest’anno artisti con una nomea fantastica come Jared Leto o Ben Harper. Ma non solo, presente anche la scena trap e indie italiana. Nella serata di ieri, Giovedì 18 Luglio 2019, qualcosa è andato storto.

Rock in Roma

La vicenda riguarda un esponente della crew LoveGang, Pretty Solero, trapper romano con origini irlandesi. L’artista infatti secondo la ricostruzione dei presenti si sarebbe denudato e toccato le parti intime sul palco. La sicurezza dell’evento ha prontamente allontanato Pretty Solero nel backstage. A questo punto sarebbe nata una colluttazione nella quale il trapper avrebbe colpito con una testata uno dei buttafuori. Sicuramente non un bel messaggio per i suoi fan, per la maggior parte di giovane età. Gli organizzatori del festival stanno valutando se e in che termini sporgere querela verso l’artista romano.

La risposta di Pretty Solero

Una volta allontanato dal palco, l’artista sale su un taxi e tramite il suo profilo Instagram inizia a registrare numerose storie per spiegare l’accaduto: “Un buttafuori ha messo le mani in faccia alla ragazza con la quale stavo.

E’ scoppiata una rissa. Mi hanno minacciato. Ho avuto voglia di uccidere. Non ho la pistola ma la rimedio facilmente, a casa mia per esempio. Mi hanno chiuso in 10 in una stanza, minacciandomi, dopo che ho difeso una ragazzo che è stata schiaffeggiata“.

Le parole del trapper sono state prontamente smentite dall’organizzazione che si ritiene totalmente estranea a qualsiasi dinamica di questo tipo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Bruto
Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.