×

La vita in diretta, Lorella Cuccarini in lacrime per Anna Molli

Condividi su Facebook

Lorella Cuccarini non riesce a trattenere le lacrime: "La tua battaglia da oggi sarà la nostra".

Lorella cuccarini lacrime

Lorella Cuccarini in lacrime e “La Vita in Diretta” per Anna Molli, la donna era gravemente malata, e da anni lottava contro una neoplasia mammaria secondaria. Soltanto il giorno precedente alla sua morte aveva chiesto aiuto al programma condotto dalla conduttrice e da Alberto Matano per la truffa ai suoi danni. “La tua battaglia da oggi sarà la nostra”, ha detto Lorella Cuccarini senza riuscire a trattenere le lacrime.

Lorella Cuccarini in lacrime

Anna Molli era stata ospite de “La Vita in Diretta” mercoledì 19 febbraio per denunciare la truffa subita dall’imprenditore Alessandro Proto. Il giorno successivo la malattia ha vinto la battaglia che la Molli stava combattendo da anni. Lorella Cuccarini in studio non riesce a trattenere le lacrime: “Anna non ce l’ha fatta, proprio ieri ha lanciato il suo grido di aiuto a La vita in diretta.

Mandiamo un abbraccio a tutti i famigliari e ci prendiamo l’impegno che tutti i risparmi di una vita di questa donna possano tornare alla sua famiglia come voleva Anna”.

La storia di Anna Molli

Anna Molli era affetta da neoplasia mammaria secondaria, che già da tempo sentiva che le restava poco da vivere. Alessandro Proto è stato condannato a quattro anni di reclusioni per la truffa finanziaria ai danni della Molli, che era stata raggirata, spendendo cospicue somme di denaro, circa 134mila euro, per aiutare il figlio malato di Proto, che non è mai esistito. Aveva raccontato il giorno precedente alla sua morte: “Io per 8 anni vivo la mia battaglia da sola, ma non nel lato pietista: ero forte, riuscivo a sostenere tutto il dramma di questa situazione.

Ad un certo punto sei così solo che se incontri qualcuno che dice di aver bisogno di aiuto, ci credi. A lui interessano solo i soldi: è bravo, capisce qual è il punto di difficoltà. Nel mio caso si è finto un padre distrutto con una bambina morta di cancro, rincarando la dose aggiungendo anche il fratello, che subisce un trauma tremendo. Lui non si ferma più: lui sa tutto, sa che stai morendo, sa tutto. L’unica cosa che gli interessa sono i soldi”.

Nato in Provincia di Lucca nel 1993, si è laureato in “Psicologia della Comunicazione e del Marketing” presso L’università di Roma “La Sapienza”. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per Cina in Italia e per diversi Blog Aziendali.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Martino Grassi

Nato in Provincia di Lucca nel 1993, si è laureato in “Psicologia della Comunicazione e del Marketing” presso L’università di Roma “La Sapienza”. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per Cina in Italia e per diversi Blog Aziendali.

Leggi anche