×

Fedez denunciato dal Codacons: la reazione del rapper

Condividi su Facebook

Diversi sono gli atti di accusa rivolti a Fedez da parte del Codacons: si parla di calunnia, diffamazione e associazione a delinquere

fedez
fedez

Fedez è stato oggetto di una formale denuncia da parte del Codacons rivolta alla Procura di Roma. Il rapper lombardo dovrà così rispondere di diversi reati, come quello di calunnia, diffamazione, associazione a delinquere, violenza, minacce e induzione a commettere reati.

Il lunghissimo esposto vede elencati tutti gli illeciti presumibilmente commessi dal contante contro l’associazione dei consumatori.

La vicenda ha avuto inizio lo scorso marzo, quando il Codacons denunciò le commissioni applicate dalla piattaforma Gofundme giudicate “ingannevoli”. Tale sito era stato usato dalla coppia formata dall’artista e dalla moglie Chiara Ferragni per la raccolte fondi a favore della sanità italiana.

Il provvedimento d’urgenza emanato dall’Autorità avrebbe dunque dichiarato illecito il meccanismo delle commissioni a carico dei donatori.

Fedez replica al Codacons

Fedez ha replicato a tali accuse con un video sui suoi profili social. In esso si dichiara totalmente “basito”, per poi replicare punto per punto alle critiche rivoltegli. “Non è una guerra fra me e il Codacons. Stanno cercando di bloccare tutte le raccolte fondi su gofundme, ma forse non sanno che è la piattaforma più usata al mondo per le raccolte”.

Rivolgendosi poi direttamente al presidente Carlo Rienzi, il rapper ha continuato: “Sta cercando in tutti i modi di minacciarmi e intimidirmi. Quello che state facendo non solo è pericoloso, ma non serve a nulla se non ai vostri interessi”. L’ex giudice di X Facor ha infine concluso ribadendo come grazie ai fondi raccolti, oggi la della terapia intensiva a Milano funziona “a pieno regime e salva vite”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.