×

Elettra Lamborghini dura sui social: “Siete i peggio razzisti”

Condividi su Facebook

Severa la reazione di Elettra Lamborghini sui social, che ha preso le distanze da iniziative simboliche come il BlackOutTuesday

ElettraLamborghinicoronavirus
ElettraLamborghinicoronavirus

La morte di George Floyd ucciso da un membro dalla polizia di Minneapolis ha scatenato grandi proteste negli Stati Uniti. Tuttavia anche a livello globale si è acceso a tal proposito un clamoroso dibattito, mentre il movimento Black Lives Matter si sta espandendo a macchia d’olio anche sui social.

Ad ogni modo, c’è anche chi ritiene che diverse prese di posizione siano fasulle, se non financo ipocrite. Tra queste figura Elettra Lamborghini, che ha postato un video dove ha sollevato delle notevoli perplessità sul BlackOutTuesday.

Elettra Lamborghini contro iniziative ipocrite

Si tratta per la precisione dell’iniziativa virtuale del 2 giugno 2020 di star dello spettacolo e persone comuni che prevedeva la condivisione di post con un semplice quadrato nero.

Tale simbolo significava il sostegno dei cittadini alle vittime del razzismo in America così come nel resto del mondo. La performer bolognese ha però preferito non aderire a tale campagna, spiegando sui social la motivazione di tale sua decisione.

Non mi piace pubblicare quello che pubblicano gli altri, è semplicemente un hype. Non sanno nemmeno cosa sta succedendo nel mondo, celebrano le giornate per i gay e poi sono i primi a chiamarli “fro*i”. Oggi è la giornata in cui bisogna mettere la foto nera e poi sono i peggio razzisti. Io non ci sto, se foste tutti così buoni non sarebbe un mondo di mer*a, quindi non fate gli ipocriti perché alla fine si parla di questo.

Elettra Lamborghini si è così distanziata dall’iniziativa simbolica che celerebbe solo delle ipocrisie. Nella clip pubblicata su Instagram, la cantante emiliana ha infine analizzato il caso italiano, tirando in ballo l’atteggiamento dei suoi compaesani contro i migranti.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.