×

Federico Fashion Style: “L’intervento della polizia? Tutto falso”

Condividi su Facebook

Federico Fashion Style smentisce l'intervento della polizia nel suo salone dopo le lamentele di una cliente.

Federico Fashion Style
Federico Fashion Style

Federico Fashion Style è intervenuto per smentire l’intervento della polizia nel suo salone di Anzio. Secondo le informazioni diffuse dal quotidiano locale IlCaffè.Tv, una cliente si sarebbe rifiutata di pagare il conto dopo aver usufruito del servizio. Secondo la donna il conto era troppo salato, pertanto una volta arrivata alla cassa ha sgranato gli occhi alla cifra comunicatale dalla dipendente.

Si trattava del resto di ben 600 euro, che hanno fatto strabuzzare gli occhi alla cliente dell’hair stylist.

La vicenda risale a mercoledì 24 giugno ed è avvenuta in uno dei saloni del celebre parrucchiere che ha un programma tv a lui dedicato. Il negozio si trova per la precisione sul litorale romano ed è noto proprio per i suoi prezzi proibitivi. Del resto esso è frequentato spesso e volentieri dalle star della televisione nostrana, ma anche da gente comune che forse può permettersi queste piccole “spese folli”.

Il comunicato stampa di Federico

A rettifica delle notizie circolate, Federico ci ha tenuto a diffondere una nota relativamente a quanto accaduto nel suo salone. In essa ha spiegato che la cliente ha richiesto: colore, trattamento alla Keratina, taglio, shatush, una maschera ristrutturante, acquisto e montaggio di tre file di extension Taylored di capelli naturali 100%, piega, riflessante, trattamento Oxy Station e trattamento Olaplex. Richieste che hanno comportato un impegno di sei ore e il cui costo era esporto chiaramente nel listino prezzi presente all’interno del locale.

La conoscibilità dei servizi da parte di tutta la clientela di Federico Fashion Style è sempre stata reale ed effettiva tanto che anche gli agenti accertatori intervenuti sul posto come chiamati all’esito degli eventi accaduti hanno ritenuto che alcuna sanzione dovesse essere elevata al salone“, ha continuato.

Anzi, le forze dell’ordine hanno sollecitato la cliente a pagare immediatamente la somma dovuta per le prestazioni ammonendola che l’eventuale omissione avrebbe potuto integrare una fattispecie rilevante penalmente.

A quel punto Federico le ha offerto la rimozione delle extension affinché potesse procedere al pagamento di una somma inferiore. Una trovata che non ha impedito alla Federico Fashion Style di subire comunque un danno economico consistente nell’impossibilità di riutilizzare in altro modo le extension rimosse.

Visualizza questo post su Instagram

Questo comunicato ho deciso di postarlo proprio per raccontarvi dell’accaduto di ieri!….naturalmente la signora era informata…ma molto probabilmente ci voleva provare!…apparte questo…sono qui a dirvi di non credere a ciò che e’ stato scritto su testate anche perché ho i legali stanno provvedendo a rettificare la fake news che hanno scritto!…ma mi viene comunque da pensare ad una cosa…come hanno fatto le testate a scrivere ciò… bhe ve lo spiego subito… naturalmente qualcuno come al suo solito si diverte a dare notizie sbagliate ad infangare il lavoro degli altri e a puntate il dito ad una persona come me che lavora h24 specialmente per questo paese #anzio dove ho cercato di dare un immensa visibilità sia con il programma “il salone delle meraviglie” e sia con la frequentazione assidua di tantissimi personaggi che hanno e frequentano il mio salone….allora mi viene da chiedere…perché nessuno dice e scrive nulla ?! Bhe’ perché fa comodo scrivere solo ciò che fa comodo a loro! Io sono onesto e ne sono fiero di ciò che ho fatto e di ciò che ho costruito da SOLO dando anche visibilità al mio paese di nascita al quale io sono legato….ma putroppo questo paese non merita tutto il mio affetto! A malinquore mi viene da dire…questo è ‘ ANZIO !

Un post condiviso da Federico Fashion style (@federico_fashion_style) in data: 25 Giu 2020 alle ore 9:17 PDT

La smentita di Federico

Già poco prima il famoso parrucchiere dei vip aveva comunque smentito quanto raccontato dalla stampa. Sono informazioni assolutamente sbagliate, non è assolutamente vero, non è mai accaduto questo fatto” ha dichiarato a Fanpage. “Non c’è stato alcun problema riguardo a un conto troppo alto rispetto ‘a quanto pattuito’. Ma quale ‘a quanto abbiamo pattuito’? Noi abbiamo i listini prezzi esposti: il cliente quando viene all’interno dei miei saloni chiede un preventivo, gli viene fatto e se il cliente accetta noi continuiamo con il servizio. Come tutti i saloni di parrucchieri un cliente chiede il preventivo e noi facciamo il preventivo, stop. Non c’è stato alcun intervento della polizia“.

Federico Fashion Style: interviene la polizia

Da quanto sappiamo, dopo essersi messa nelle mani dei parrucchieri, la cliente si era convinta di spendere al massimo la metà del prezzo richiesto. Giunto quindi il momento di pagare, si è resa conto che ne sarebbe servito il doppio, cifra che forse al momento non aveva nemmeno in contanti con sé. A intervenire nella disputa è stato il titolare stesso, che ha deciso di chiamare il Numero Unico delle Emergenze chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine.


Sul posto sono quindi arrivati i poliziotti locali, ai quali è stata spiegata la situazione. Federico Fashion Style avrebbe infine deciso di non far pagare nulla alla donna, la quale avrebbe però insistito per corrispondere la cifra secondo lei reputata corretta per le prestazioni ricevute.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.