×

Stella Tennant si è suicidata: “Non riusciva più ad andare avanti”

La famiglia della supermodella Stella Tennant ha fatto sapere che la sua morte è avvenuta per suicidio.

Stella Tennant suicidio
Stella Tennant suicidio

Il 22 dicembre 2020 Stella Tennant, supermodella britannica che aveva da poco compiuto 50 anni, è tragicamente scomparsa. La famiglia ha da poco fatto sapere che la sua morte sarebbe avvenuta per suicidio e in un comunicato pubblico ha ringraziato i tanti fan e ammiratori che hanno riversato sui social il loro affetto per la modella scomparsa.

Dramma Stella Tennat: il suicidio

Il 22 dicembre il mondo della moda è rimasto sotto shock per la notizia della prematura scomparsa della supermodella Stella Tennant nella sua casa di Duns, in Scozia. In seguito alla tragica vicenda la famiglia della Tennant ha confessato che la morte sarebbe avvenuta per suicidio e che la supermodella avrebbe sofferto da tempo di gravi problemi psicologici: “Purtroppo non stava bene da tempo, e nonostante l’amore di tutti quelli che le stavano accanto, evidentemente non ce l’ha fatta ad andare avanti”, hanno fatto sapere i familiari con un comunicato ufficiale.

Stella Tennant era madre di 4 ragazzi di età compresa tra i 15 e i 22 anni, ed era stata sposata con David Lasnet. Il suo volto particolare e i suoi occhi grigio ghiaccio l’hanno resa una delle modelle più amate dalle grandi maison d’alta moda (ha sfilato per Versace, Valentino, Jean Paul Gautier, Alexander McQueen e Chanel). Nel 1998, con la nascita del suo primo figlio, aveva detto definitivamente addio al mondo delle passerelle.

“Era una bellissima persona, adorata dalla famiglia e dagli amici, una donna sensibile e di talento la cui creatività, intelligenza e senso dell’umorismo hanno toccato molti”, ha fatto sapere la famiglia nel comunicato.

Contents.media
Ultima ora