×

Madagascar 2 PlayStation 3

default featured image 3 1200x900 768x576

Seguendo la trama del film a breve nelle sale, il titolo Activision riprende le avventure di Alex&co. da dove le avevamo lasciate: non riuscendo ad abituarsi al selvaggio habitat africano, i quattro amici faranno di tutto per tornare al confortevole Zoo di New York da cui provengono.

Invece di dare al titolo un’impronta action/platform come spesso avviene per questo genere di titoli, gli sviluppatori hanno optato per un mix di minigiochi di vario genere, uniti tra loro da cut-scenes e brevissime fasi esplorative che portano avanti la narrazione.

Questo espediente finisce per spezzare eccessivamente il ritmo di gioco, e la poca coesione tra un minigame e l’altro è ulteriormente peggiorata da controlli imprecisi, e dalla sostanziale ripetitività delle azioni da compiere.

I minigame si presentano in grande quantità, ed è evidente l’impegno da parte degli sviluppatori nell’inventare ogni sorta di piccole missioni da completare.

Di minigioco in minigioco prenderete i controlli dei quattro protagonisti a turno: come spiegato da King Julien nel tutorial iniziale, ogni personaggio ha una sua abilità speciale, come il ruggito di Alex il leone, la durissima testa ed il grande equilibrio di Marty la zebra, o l’ingombrante didietro di Gloria l’ippopotamo.

A questi poteri sarà legata la soluzione di ogni minigame, che presenterà sfide adatte al protagonista di turno: ci ritroveremo così a spaventare degli uccellacci ladri di pietre con il ruggito di Alex, oppure a chiudere delle valige con i possenti quarti posteriori di Gloria.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora