×

Maltempo in Trentino, danni in tutta la regione: decine di famiglie evacuate

L’ondata di maltempo ha colpito il Trentino Alto Adige causando numerosi disagi agli abitanti: disposta l’evacuazione di almeno 30 famiglie.

Maltempo in Trentino

Una grave ondata di maltempo ha colpito il Trentino Alto Adige provocando diversi danni a causa di violenti temporali, grandinate e forti raffiche di vento. Nel frattempo i vigili del fuoco sono a lavoro ormai senza sosta. 

Maltempo in Trentino Alto Adige, la situazione 

I fenomeni di maltempo sono stati piuttosto intensi durante la giornata di lunedì 16 agosto 2021. Si segnalano smottamenti di lieve entità e anche alcuni allagamenti. La fitta pioggia ha inevitabilmente provocati notevoli disagi alla circolazione: monitoraggio costante della Rienza e dell’Isarco. La Provinciale 96, precisamente in località Fontana, è stata chiusa a causa di una frana. La stessa cosa è accaduta sulla Provinciale 35 nel tratto fra Colle Isarco e Fleres di Dentro.

Maltempo in Trentino Alto Adige, cosa è accaduto 

Una lunga nottata di maltempo, quella avvenuta fra lunedì 16 e martedì 17 agosto 2021, durante la quale si sono verificati diversi blackout, alberi completamente sradicati, fiumi esondati e case scoperchiate dalla furia del vento. A causa dell’esondazione del fiume si è resa necessaria l’evacuazione di una trentina di famiglie. I pompieri hanno lavorato senza sosta per permettere anche una regola circolazione dei mezzi.

Un albero è precipitato su una casa a Trento, il tetto del convitto dell’istituto agrario è stato spazzato via a San Michele all’Adige: la notizia è stata riportata dall’agenzia stampa Ansa. Disagi anche vicino il lago di Caldonazzo con acqua alta e raffiche di vento, così come in val di Fiemme per alcune frane. 

Maltempo in Trentino Alto Adige e non solo 

Problemi registrati in altre regioni come la Lombardia: esondato il fiume Oglio, gradinate intense e vento con forti raffiche.

Nel territorio di Monno, in provincia di Brescia, si sono registrate grandinate e vento ad alta intensità. Statale 42 invasa dai detriti e parte del lago d’Iseo esonadata: la strada è stata momentaneamente chiusa al traffico per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza. Oltre alla Statale 42 è stata disposta la chiusura della strada Valeriana a causa di un improvviso cedimento di una parte della carreggiata. Chiusa anchela strada sterrata della Costa per il maltempo. I fenomeni di instabilità hanno causato ingenti danni ai luoghi colpiti dal maltempo che è stato comunque segnalato con anticipo dalla protezione civile. 

Contents.media
Ultima ora