×

Mascherine al chiuso, il Ministro Speranza: “Sono ancora fondamentali”

Il Ministro della Salute Roberto Speranza si è di recente espresso in merito alla delicata questione dell'utilizzo delle mascherine al chiuso.

Roberto Speranza sulle mascherine al chiuso: "Sono ancora fondamentali"

Il Ministro della Salute Roberto Speranza è stato intervistato in occasione della sua partecipazione all’evento “Sanità pubblica e privata: come ripartire” e proprio durante il suo intervento ha avuto modo di parlare dell’importanza del continuare ad utilizzare le mascherine al chiuso e di chiarire alcuni aspetti che riguardano la quarta dose di vaccino anti-Covid.

Speranza sull’utilizzo delle mascherine al chiuso: “Sono ancora fondamentali”

La partecipazione di Roberto Speranza all’evento organizzato da Rcs Academy sul tema della ripartenza della sanità pubblica e privata dopo la fase emergenziale della Pandemia da Covid-19, è stata l’occasione giusta per discutere di alcune tematiche di pubblico interesse.

In particolare il Ministro della Salute ha parlato dell’importanza del continuare ad indossare le mascherine negli ambienti chiusi e a tal proposito ha dichiarato:

“Credo che le mascherine oggi siano un presidio fondamentale, infatti sono ancora obbligatorie al chiuso e noi le raccomandiamo con forza in tutte le occasioni anche all’aperto dove ci sono possibilità di assembramenti. Dopo pasqua faremo una valutazione e decideremo sul loro utilizzo”.

Il ministro della Salute Speranza: “È finito lo stato d’emergenza ma non la pandemia”

Nel corso del suo intervento, Roberto Speranza ha lanciato un chiaro messaggio a tutti gli italiani:

“È finito lo stato d’emergenza, ma non è finita la pandemia. Ci sono numeri di circolazione virale molto significativi, dobbiamo però avere ancora fiducia nella scienza, in modo particolare nei vaccini, ma anche nei farmaci nuovi che sono a nostra disposizione e ci stanno mettendo nelle condizioni di gestire questa pandemia, che è ancora in corso, in maniera diversa”.

Le parole di Speranza sulla somministrazione della quarta dose di vaccino anti-Covid

In merito alla quarta dose di vaccino anti-Covid, il Ministro Speranza ha chiarito che non sono state ancora prese delle decisioni riguardo l’estensione dell’ulteriore somministrazione di questa dose a tutta la popolazione, ma ecco cosa ha precisato a riguardo:

“Stiamo partendo con gli over 80 e i fragili over 60”.

E a queste dichiarazioni ha poi aggiunto le seguenti:

“Valuteremo poi se immaginare, a partire dal’autunno, altri richiami per altre fasce della popolazione utilizzando i vaccini aggiornati”.

Contents.media
Ultima ora