Alessandra Mastronardi, nuova star internazionale di Netflix
Alessandra Mastronardi, nuova star internazionale di Netflix
Gossip e TV

Alessandra Mastronardi, nuova star internazionale di Netflix

mastronardi
mastronardi

Alessandra Mastronardi è diventata una vera star: ha lasciato Roma e ha messo su casa a Londra con il fidanzato irlandese

Un’attrice italiana nel cast di una serie americana di gran successo. Stiamo parlando di Alessandra Mastronardi, personaggio chiave della seconda edizione di Master of None, serie originale Netflix. La regia è firmata Aziz Ansari, protagonista ma anche coproduttore insieme ad Alan Yang. Conquistata la notorietà grazie a Parks and Recreation, Ansari si è dedicato quindi a Master of None, serie liberamente ispirata alle sue esperienze di vita con il divertente personaggio di Dev. Il protagonista è un attore trentenne di New York, ambizioso e comico, che deve affrontare diversi problemi, da quelli degli anziani all’esperienza dell’immigrazione. Fino a quelli più banali, come trovare il miglior piatto di pasta per la cena.

Mastronardi in Master of None

“È stato davvero molto emozionante esserci. Essere stata scelta da Aziz ancora di più. Rido oggi se penso che ho rischiato di perdere la parte, perché non mi trovavo in Italia mentre Ansari faceva i provini”. Così aveva raccontato Alessandra Mastronardi, che nella serie interpreta Francesca, la fiamma italiana del protagonista Dev.

Mastronardi Netflix

“Aziz cercava un personaggio che rispecchiasse l’Italia e che ne disegnasse la cartolina”. Il regista, del resto, dopo la fine della prima serie ha fatto veramente i bagagli e si è trasferito a Modena a imparare a fare i tortellini.

Proprio dalla scena “dalla boutique del tortellino” si apre la prima puntata della seconda serie.

Da attice in tv a star internazionale

Il bianco e nero è un chiaro omaggio al cinema italiano, da Ladri di biciclette al Neorealismo di Michelangelo Antonioni, di cui Ansari dice di essere un grande estimatore. La colonna sonora è la musica leggera italiana, ad esempio con Il nostro concerto di Umberto Bindi cantata da Peppino di Capri a Più di te di Mina.

Alessandra Mastronardi

La Mastronardi continua poi dicendo di aver portato sul set della serie tutta la sua esperienza. “Sono andata di improvvisazione e soprattutto mi sono fidata di me stessa. D’altronde Ansari mi aveva scelta per quello che ero”. Addirittura Alessandra per alcune scene ha partecipato alla scrittura. “Non è scontato che accada. Si scrivevano i dialoghi, ci si confrontava, si decideva che linea dovessero prendere i personaggi”. Se le si domanda la differenza tra una produzione italiana e una americana, l’attrice risponde: “Il modo di lavoro della troupe americana è settoriale, molto piramidale.

Quella italiana fa più famiglia. Noi siamo più elastici”.

Del dietro le quinte, infine, Alessandra Mastronardi ricorda ancora con il sorriso la scena girata all’Osteria Francescana di Massimo Bottura. “Una troupe ristretta dentro per filmare. Una fila lunghissima fuori ad aspettare qualche piatto di avanzo. Diciamo che l’America ha apprezzato molto il cibo italiano”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche