×

Raid di Israele distruggono l’unico laboratorio Covid di Gaza per lo screening dei tamponi

Medio Oriente, distrutto dai raid di Israele l’unico laboratorio Covid di Gaza: il rabbioso tweet dell'Olp e la denuncia del Ministero della Sanità

L'esplosione che ha distrutto la clinica al-Rimal

Medio Oriente senza pace e sempre più nell’abisso, è stato distrutto dai raid di Israele l’unico laboratorio covid di Gaza dopo il recente bombardamento alla clinica al-Rimal. Secondo i media locali si trattava dell’unico laboratorio Covid-19 dell’intera Striscia.

Uno spot che ora, dopo i danni subiti, non è più in grado di condurre i test di screening. Ad annunciarlo un rabbioso tweet dell’account ufficiale dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP).

Medio Oriente, distrutto dai raid di Israele l’unico laboratorio Covid di Gaza: durissimo il portavoce palestinese

Lo scopo dei raid israeliani in questa guerra senza fine sembra essere ora quello di “sabotare” i tentativi del Ministero della Sanità dell’enclave-stato arabo di combattere l’epidemia di Covid.

E questo “non consentendo di seguire le persone infettate dal coronavirus e di continuare la campagna di vaccinazione”. Insomma, secondo il portavoce del ministero Ashraf al-Qodra, Israele sta deliberatamente incentivando come strumento bellico i contagi da coronavirus in danno dei palestinesi. Tutto questo mentre è appena trascorsa l’ennesima notte con decine di raid aerei che hanno illuminato a giorno il cielo di Gaza con esplosioni devastanti.

Medio Oriente, distrutto dai raid di Israele l’unico laboratorio Covid di Gaza: attacchi più intensi

Fonti media internazionali parlano di una escalation di questi attacchi non solo in quanto a numero, ma soprattutto in termini di potenza. Quei raid infatti sono stati definiti “più pesanti, su un’area più ampia e sono durati più a lungo”. In barba agli ultimi appelli sul cessate il fuoco dunque Benjamin Netanyahu non demorde e annuncia che l’intervento di Israele a Gaza “richiederà ancora del tempo”. E il fuoco incrociato continua, con i Mirage di Giuda che lanciano razzi e Hamas che lancia i suoi Qassam verso Israele.

Medio Oriente, distrutto dai raid di Israele l’unico laboratorio Covid di Gaza: bilancio di vittime e feriti in crescita

I dati ministeriali del ministero della sanità dell’Autorità nazionale palestinese parlano di 220 vittime, di cui 58 bambini, e di 1300 feriti a Gaza e 3728 in Cisgiordania. Israele denuncia dal canto suo 10 morti, di cui 2 bambini. Uno dei raid più devastanti aveva colpito la clinica al-Rimal. E a servizio e in adiacenza della stessa c’era la sede del solo laboratorio palestinese in grado di analizzare i tamponi per lo screening del Coronavirus.

Contents.media
Ultima ora