Meghan Markle: le parole della sua professoressa di teologia
Meghan Markle: le parole della sua professoressa di teologia
Gossip e TV

Meghan Markle: le parole della sua professoressa di teologia

Meghan Markle
Meghan Markle

"E' così fortunato": è questo il commento dell'insegnante di teologia di Meghan Markle alla notizia del suo fidanzamento con Harry

L’insegnante di teologia della scuola superiore di Meghan Markle non si è mai dimenticata di lei. Quando ha appreso la notizia del suo fidanzamento con il piccolo di casa Windsor-Spencer, ha subito pensato: “Harry è davvero fortunato”. Le sue parole così dolci sono una conferma del carattere solare e generoso dell’attuale duchessa di Sussex e dell’amore sincero e profondo che la lega ad Harry.

Parla l’insegnate di teologia

Quando l’insegnante di teologia della Immaculate Heart, la scuola superiore di Meghan Markle, è venuta a conoscenza del fidanzamento reale tra la sua ex alunna e il principe Harry d’Inghilterra, si è detta profondamente commossa. “È così fortunato”, dice Maria Pollia, insegnante di teologia dell’attuale duchessa di Sussex. La docente non ha mai dimenticato Meghan, nonostante siano passati decenni da quando è stata sua studentessa.

Meghan Markle

Conosco Meghan. E so che lei è una persona molto particolare e profonda, con una grande intelligenza”, con queste parole la Pollia ha dolcemente descritto la sua allieva.

Poi ha aggiunto: “Sono sicura sarà una compagna meravigliosa per Harry. Saranno molto gioiosi l’uno accanto all’altra, nonostante il loro stile di vita sia probabilmente molto stressante”.

Sono passati più di 20 anni da quando la Markle ha attraversato le sale del campus scolastico cattolico di Immaculate Heart, a Los Angeles. Ma sulla sua insegnante di teologia ha lasciato un ricordo indelebile. Come lei, molti di coloro che hanno condiviso la quotidianità liceale con l’ex attrice, ricordano e descrivono Meghan come una giovane curiosa e premurosa. Molto più matura rispetto ai suoi coetanei.

Meghan Markle

Meghan Markle era sempre felice. Era una studentessa modello, attenta alle lezioni e spesso impegnata in discussioni di classe. La Pollia, infatti, la ricorda come una “personalità brillante”. Ma è un altro aspetto del suo carattere così ammirevole ad aver colpito l’ex insegnate. “Era una persona molto compassionevole e ha sviluppato quella compassione molto presto nella sua vita”, dice.

Poi ha aggiunto che era insolito incontrare una così giovane ragazza dal carattere tanto dolce e generoso. Per Maria Pollio, quindi, non è una sorpresa vedere Meghan Markle impegnata nella tutela delle donne, farsi portavoce di un background biraziale e diventare un aiuto umanitario per molti.

Meghan impegnata per i più bisognosi

“Quel seme è stato piantato presto”, dice Pollia.

“Ho iniziato a lavorare in una mensa a Skid Row, Los Angeles, quando avevo 13 anni. Il primo giorno mi sono sentito davvero spaventata”, ha detto la Markle in un’intervista. “Ero giovane. Era brutto e duro laggiù. Anche se ero con un grande gruppo di volontari, mi sentivo sopraffatta”.

Fu allora che Markle ricordò una conversazione avuta con la Pollia. Era il suo secondo anno di liceo. La lezione di teologia era incentrata sul ruolo e la conoscenza dei mistici, così attenti agli emarginati. E’ in seguito a quella spiegazione che, stando alle parole della Pollia, Meghan ha raccontato cosa ha visto e vissuto lavorando come volontaria nella mensa di Skid Row.

Megan mi ha avvicinato dopo le lezioni e mi ha detto: “Quando avevo circa 13 anni mi sono offerta volontaria in una cucina di Skid Row e avevo davvero paura”. Ma alla fine voleva sempre tornare in quella cucina.

Voleva conoscere le persone che stavano lì. “Era solita tornare e parlare con tutti. Voleva scoprire come stava Betty, Joe, il suo cane”, ricorda Pollia. “Meghan conosceva il nome e la storia di tutti e questo è ciò che le ha dato gioia”, ha confidato la docente, dicendosi felice nel vedere che Meghan è rimasta la ragazza di sempre.

Meghan parla dell’insegnante di teologia

Pare che anche Meghan sia rimasta profondamente colpita dalla saggezza della Pollia, docente di teologia. In una recente intervista, infatti, ha dichiarato: “Ricordo che uno dei miei mentori, la signora Maria Pollia, mi disse che la vita consiste nel mettere i bisogni degli altri al di sopra delle proprie paure”. “Ritengo sia davvero importante ricordare che qualcuno ha bisogno di noi. Il nostro atto di dare, aiutare, fare può diventare davvero un atto di grazia“, ha aggiunto la Markle.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche