×

Napoli, studente 13enne ferito alla schiena con un’arma da taglio

Esplosione di violenza alla scuola media "Marino Guardano" di Melito, dove uno studente 13enne è stato ferito alla schiena durante una lite

I Carabinieri stanno indagando sul ferimento di un 13enne napoletano

Violenza fra minori a Napoli, dove nel pomeriggio di oggi, 17 maggio, uno studente 13enne è stato ferito alla schiena con un’arma da taglio. Secondo quanto riportano i media territoriali e le agenzie l’aggressione è avvenuta in una scuola media dell’hinterland e la vittima è stata portata in ospedale dove le sue condizioni sono state accertate come non gravi.

Il ragazzino è stato vittima di un’aggressione che i media attribuiscono ad un suo compagno di classe, ma gli elementi della vicenda non sono ancora molto chiari. 

Studente 13enne ferito alla schiena 

Quello che pare accertato è che il fatto si sia verificato a scuola, per la precisione all’interno della scuola Marino Guardano di Melito, in provincia di Napoli. Il ferimento si sarebbe verificato poco prima della fine delle lezioni, intorno alle 14.00, e sulla stessa natura dell’arma impiegata non ci sono elementi certi.

Non è dato sapere se il 13enne sia stato aggredito con un coltello, un vetro rotto o un taglierino tecnico. 

I soccorsi e le indagini dei Carabinieri

Dopo l’allarme lanciato da compagni di scuola e personale scolastico il 13enne è stato soccorso da una unità del 118 e trasportato sanguinante presso l’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Lì al ragazzino sono stati applicati tre punti di sutura. Si tratterebbe dunque di una ferita lieve ma i media spiegano che nel primo pomeriggio di oggi la prognosi non era stata ancora sciolta.

Le indagini, affidate ai Carabinieri della territoriale, sono partite subito e i compagni di classe del ragazzino sono stati “interrogati” con tatto e procedure che sottintendono la loro minore età. 

Contents.media
Ultima ora