×

Nettuno, il questionario choc del Comune: “Quanto ti vergogni dei tuoi figli disabili?”

"Da zero a quattro, quanto ti vergogni del tuo familiare?". Una delle domande poste dal comune di Nettuno nel questionario per i familiari di disabili.

Persona disabile

Un questionario imbarazzante mette al centro delle polemiche il comune di Nettuno, che fa parte della Città metropolitana di Roma Capitale. Le domande erano relative ai familiari con disabilità e sono state poste in maniera indelicata e fuori luogo.

L’imbarazzante questionario del comune di Nettuno a cui hanno dovuto rispondere le persone con parenti disabili

Come si apprende da la Repubblica alcune delle domandi poste dal comune di Nettuno sono: “Da zero a quattro, quanto ti vergogni del tuo familiare?“, “Quanto risentimento provi nei suoi confronti?“, “Quanto non ti senti a tuo agio quando hai amici a casa?“. Ecco cosa hanno dovuto leggere e a cosa hanno dovuto rispondere coloro che hanno figli, genitori, mariti o mogli affetti da gravi disabilità. Ma oltre al danno c’è anche la beffa.

Coloro che non compliavano il questionario non potevano accedere a dei fondi stanziati dalla Regione Lazio dedicati ai cittadini disabili.

Il questionario serve a “rivelare lo stress”

Il questionario si inserisce in una serie di altre procedure che i care-giver hanno dovuto effettuare per essere inseriti in una graduatoria e ricevere dei fondi che dovrebbero spettare loro quasi per legge. Il questionario serviva per “la rilevazione dello stress percepito dal care-giver“.

Coloro che hanno dovuto rispondere a quelle agghiaccianti domande si sono sentiti umiliati, quasi come se stessero valutando un prodotto. Peccato però che si tratta di esseri umani affetti da gravi disabilità e, a rispondere, sono coloro che li hanno più a cuore.

Contents.media
Ultima ora