×

Nicola Cariello morto di Covid a 34 anni, è una delle vittime più giovani della zona

L'addio di San Giovanni a Piro al suo amato Nicola Cariello, morto di Covid a 34 anni dopo un ricovero in Terapia Intensiva all'ospedale di Agropoli

Nicola Cariello

Il paese di San Giovanni a Piro piange l’amato Nicola Cariello, morto di Covid a 34 anni e che, come spiegano i media locali, sarebbe una delle vittime più giovani di quella meravigliosa terra in affaccio sul mar Tirreno. 

Il Golfo di Policastro dice addio a Nicola Cariello, morto di Covid

L’intero Golfo di Policastro piange una bravo giovane amato da tutti e conosciuto come “Zicola”. Così gli amici ed i conoscenti chiamavano il giovane, la cui scomparsa ha suscitato un’onda di commozione assoluta fra chi lo conosceva e sui social, da cui traspare la sua solidissima fede calcistica juventina.

Nicola Cariello è morto di Covid, non era vaccinato ed era in terapia intensiva ad Agropoli

Il Quotidiano del Sud spiega che Cariello è deceduto presso il Covid-center dell’ospedale di Agropoli, in provincia di Salerno.

Nel nosocomio campano Carielli era stato ricoverato da diversi giorni e purtroppo proprio nel reparto di maggior allarme per il covid severo, quello di Terapia intensiva. Nicola, spiegano i media, purtroppo non era vaccinato e il coronavirus non gli ha lasciato scampo. 

Martedì primo febbraio la messa in fuffragio di Nicola Carriello, lo “Zicola” amato da tutti e morto di covid

Il protocollo covid impedisce che a “Zicola” venga dato un addio conforme al dolore che la sua morte merita.

Il feretro sarà trasferito al cimitero di San Giovanni a Piro per la benedizione prima della sepoltura. Poi, nella giornata di martedì primo febbraio alle ore 16.00 sarà celebrata al Santuario di Pietrasanta una Santa Messa in suffragio. 

Contents.media
Ultima ora