×

Non solo Roberto Cazzaniga: “Anche mio fratello è stato truffato”

Non solo Roberto Cazzaniga, nell'inchiesta che ha avvito anche verifiche ufficiali spunta una donna che dice: “Anche mio fratello è stato truffato”

Roberto Cazzaniga

L’ex pallavolista Roberto Cazzaniga lo aveva ammesso, ma non sapeva di non essere stato la sola vittima di Maya, una sedicente femme fatale che gli ha spillato 700mila euro. Adesso qualun altro dice: “Anche mio fratello è stato truffato”. Ci sono dunque nuovi clamorosi sviluppi nell’inchiesta scoperta dalle Iene, mentre ha preso il via la raccolta fondi promossa dalla vera Alessandra Ambrosio, la modella brasiliana che aveva prestato volto e fattezze in rete all’oggetto della passione di Cazzaniga

La truffa dell’amore a distanza non avrebbe colpito solo Roberto Cazzaniga

Lo sportivo che per 15 anni ha creduto di essere fidanzato con la top Ambrosio con un altro nome ha dunque visto complicarsi maledettamente l’indagine nata da un’inchiesta televisiva del programma Le Iene. Perché? Perché intercettata da gli inviati di Italia Uno la signora Satta, referente della truffa, aveva ammesso: “Non l’ho architettata da sola e Cazzaniga non è una vittima scelta da un elenco”. 

Le ammissioni della presunta truffatrice alle Iene e il sospetto: “Non solo Roberto Cazzaniga”

Quindi c’erano degli altri gabbati, scoperti poi da Ismaele La Vardera, la Iena che aveva rotto la diga di riserbo di Cazzaniga sulla vicenda. E una donna aveva detto: “Anche mio fratello è stato truffato da Valeria”. Le sorti economiche di Cazzaniga, che ora fa il dog sitter, avranno sollievo proprio dalle donazioni. 

Non solo la truffa, ma anche tanta solidarietà per Roberto Cazzaniga

In primis quelle innescate dall’ex compagno di squadra Danilo Rinaldi per “saldare i circa 60.000 euro di debiti che si ritrova adesso”.

Sulla piattaforma Gofundme.com sono già arrivate 770 donazioni per un totale di 21.142 mila euro. E poi ci sono quelle incentivate dalla vera Alessandra Ambrosio, che su Instagram ha 10.6 milioni di follower.  

Contents.media
Ultima ora