×

Nuovo decreto, Italia a rischio zona arancione: green pass ridotto, tamponi e mascherine all’aperto

Le ipotesi sulle nuove misure anti contagio che il governo inserirà nel nuovo decreto da varare prima delle feste natalizie. 

covid omicron ministro

Di fronte al rischio che l’Italia possa tornare in zona arancione, il governo sta studiando un nuovo decreto contenente una serie di misure per arginare i contagi durante le vacanze di Natale: tra le ipotesi la riduzione della validità del green pass, l’introduzione di tamponi anche per i vaccinati per poter accedere a grandi eventi ma anche l’obbligo di possedere il certificato anche per entrare nei centri commerciali.

Le regioni che finiranno per prime in zona arancione

La situazione più pericolosa in assoluto viene registrata da due regioni in particolare: Provincia autonoma di Trento e il Friuli Venezia Giulia. Queste due, a causa dei contagi e dell’aumento dei ricoveri Covid, potrebbero passare in arancione nel periodo compreso tra il 3 e il 10 gennaio 2022. A seguire potrebbero arrivare poi Marche, Bolzano, Veneto, Liguria e Calabria.

Nuovo decreto: le ipotesi del governo

L’obiettivo è quello di trascorrere un Natale in sicurezza pur con una situazione epidemiologica che vede una costante salita delle infezioni. Giovedì 23 dicembre la Cabina di Regia e il Consiglio dei Ministri sono dunque pronti a dare il via libera ad alcune nuove misure per limitare la circolazione del Covid.

La prima riguarda il tampone per tutti coloro che partecipano ad eventi pubblici, anche se è una norma che non convince né politici né scienziati e non è escluso che alla fine non compaia nel testo definitivo.

La seconda è relativa al ritorno delle mascherine all’aperto e la terza all’accorciamento della durata del green pass con lo scopo di spingere i cittadini ad andare a fare la terza dose.

Nuovo decreto, le ipotesi del governo: green pass nei centri commerciali

Tra le ipotesi vi è anche quella di vietare feste e veglioni per sfavorire gli assembramenti, come ha già fatto la Regione Campania con apposita ordinanza, ma anche quella di far entrare soltanto vaccinati e guariti (cioè i possessori del super green pass) nei centri commerciali e nei grandi magazzini.

Contents.media
Ultima ora