×

Olimpiadi di Tokyo 2020: gli azzurri medagliati ospiti di Sergio Mattarella

Gli azzurri che hanno ricevuto le medaglie durante le olimpiadi di Tokyo 2020 saranno ospiti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Olimpiadi

Gli azzurri che hanno ricevuto le medaglie durante le olimpiadi di Tokyo 2020 saranno ospiti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un grande onore anche per il premier Mario Draghi, come annunciato da Giovanni Malagò, presidente del Coni.

Olimpiadi di Tokyo 2020: gli azzurri ospiti di Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invitato la delegazione del Coni con i medagliati delle Olimpiadi di Tokyo il 23 settembre alle 18 al Quirinale. Anche il premier Draghi ci tiene moltissimo e sta cercando di studiare un eventuale light dinner il 23 sera” ha annunciato Giovanni Malagò, presidente del Coni, nella conferenza stampa di chiusura del Giochi a Casa Italia. Il capo dello Stato, qualche settimana fa, ha ricevuto al Quirinale anche la Nazionale di calcio di Roberto Mancini, che ha vinto gli Europei, insieme al tennista Matteo Berrettini, finalista a Wimbledon.

Per gli azzurri sarà sicuramente un onore essere ospiti del presidente Mattarella e anche Mario Draghi ha espresso il suo desiderio di essere presente.

Olimpiadi di Tokyo 2020, Italia: 40 medaglie

La medaglia di bronzo delle Farfalle della ginnastica ritmica ha regalato all’Italia un’altro importante record. Il nostro Paese ha conquistato almeno una medaglia tutti i giorni di gara delle Olimpiadi di Tokyo 2020. “L’Italia Team vola alto, come le Farfalle.

Splendido bronzo nell’All Around di ginnastica ritmica e 40ª medaglia a Tokyo 2020. Grazie alle campionesse guidate da Emanuela Maccarani che ci regalano un altro primato: Italia a podio tutti i giorni. Il suggello a un’edizione storica!” ha scritto Giovanni Malagò, presidente del Coni, su Twitter, commentando la 40esima e ultima medaglia che è riuscita a vincere l’Italia.

Olimpiadi di Tokyo 2020: le parole di Giovanni Malagò

Record storico di 40 medaglie. C’è un secondo record che il 50% sono bronzi, record storico di tutti i tempi. E’ la prima volta che l’Italia ha vinto almeno una medaglia in ognuno dei giorni di gara dei Giochi e questo è un record assoluto che al massimo si può eguagliare. E’ un’Italia multietnica e super integrata. Abbiamo portato per la prima volta atleti provenienti da tutte delle regioni e province autonome d’Italia e portato atleti nati in tutti e cinque i continenti” ha dichiarato Giovanni Malagò nella conferenza stampa di chiusura dei Giochi a Casa Italia. “Abbiamo reso felice un Paese la responsabilità era grande, ma indubbiamente questa squadra che gestisce il Comitato olimpico è molto competente, una cosa molto rara nel nostro mondo” ha affermato, spiegando che la proposta è quella di anticipare l’iter burocratico per lo ius soli sportivo. “Ci sono decide di pratiche che giacciono sui tavoli. Se aspetti il momento per fare la pratica hai perso una persona. A volte ci sono tre anni di gestazione e nel frattempo, se l’atleta non ha potuto vestire la maglia azzurra, o smette, o va nel suo paese di origine, o ancora peggio arriva qualche altro paese che studia la pratica e in un minuto gli dà cittadinanza e soldi” ha aggiunto.

Giovanni Malagò era convinto che l’Italia avrebbe vinto 39 medaglie. “Io ho una mia filosofia di vita un po’ folle. Faccio da sempre tutto con il numero 13: lo moltiplico per tutto, aggancio il 13 ai contesti della mia vita” ha spiegato, facendo riferimento al numero che, moltiplicato per tre, avrebbe dato come risultato 39. Era convinto che il nostro Paese avrebbe ottenuto il risultato migliore e le sue previsioni sono state migliorate dalla medaglia delle Farfalle. “Il presidente del Cio, Thomas Bach, è stato un gigante. i Giochi sono stati un scommessa clamorosamente vinta dal Cio, che sono onorato di rappresentare, del comitato organizzatore, del governo giapponese e delle autorità locali. Ho sempre detto che le Olimpiadi salveranno le Olimpiadi” ha concluso.

Contents.media
Ultima ora