×

Omicidio di Prato, arrestato Stefano Marrucci, presunto killer di Gianni Avvisato

Omicidio di Prato, arrestato Stefano Marrucci, presunto killer del barista e personal trainer Gianni Avvisato freddato con un colpo di pistola a Comeana

Stefano Marrucci, è indagato per omicidio

Svolta nell’omicidio di Prato di Gianni Avvisato, è stato arrestato Stefano Marrucci, il presunto killer del 38enne barista e personal tainer ammazzato a colpi di pistola a Comeana. I media spiegano che dopo 12 giorni i Carabinieri hanno rintracciato il 55enne presso un affittacamere di Firenze

Omicidio Avvisato, arrestato Stefano Marrucci, il presunto complice era già in carcere

In custodia cautelare fin dalle prime ore successive a quel brutale omicidio ci era finito il 35enne imbianchino Andrea Costa, presunto complice ed autista di Marrucci che lo avrebbe condotto a casa della sua vittima. Marrucci dovrà essere interrogato dalla Procura e dal Gip in presenza di un legale e dovrà chiarire la sua posizione in merito all’omicidio del barista di origini napoletane ammazzato nell’appartamento di via Boccaccio in territorio di Carmignano

Arrestato Stefano Marrucci per l’omicidio di Gianni Avvisato: la pista della droga non pagata

La pista che seguono gli inquirenti è quella di una ritorsione estrema per una partita di droga non pagata, tuttavia la vicenda presenta molti lati oscuri anche per lo storico del tutto assente in quanto a contesti criminogeni della vittima. Il solo legame fra offender e vittima per ora è il padre di quest’ultima, coindagato con Marrucci per una rapina da cui vennero entrambi prosciolti prima ancora del dibattimento. 

Indagini sull’omicidio Avvisato: cosa si sa di Stefano Marrucci, l’uomo arrestato per quel crimine

Di Marrucci invece si sa molto: denunce varie e un omicidio commesso nel 1987 a Prato contro un rivale in amore affiliato alle cosche canatesi, Agostino Mirabella. Ebbe una condanna a 20 anni ma evase, fu arrestato di nuovo a Pistoia dopo una sparatoria con i carabinieri. Fu protagonista di un pestaggio per motivi di droga e fuggì di nuovo in Germania. Poi ancora evasioni dai domiciliari e corpo a corpo con agenti della Polizia finito con lesioni. 

Contents.media
Ultima ora