×

Pechino Express, inizia la rotta dei Sultani e il cast si racconta: sorprese e segreti dell’edizione

Solidarietà e generosità sono il segreto del successo di Pechino Express, che passa a Sky e ogni anno sa divertire ed emozionare: il cast si racconta.

Pechino Express

Benvenuti a bordo del nuovo Pechino Express. I concorrenti faranno tappa in Turchia, Uzbekistan, Giordania ed Emirati Arabi, fino alla finalissima che avrà luogo a Dubai. Il viaggio è dotato di ogni genere di scomfort e il disagio è la parte più divertente.

Pechino Express è il modo migliore per assaporare e conoscere nel profondo popoli e culture diversi, dove regnano tradizioni variegate, colori dalle mille sfumature, profumi intensi e odori invadenti, lusso e miseria. L’augurio è che sia un’avventura meravigliosa: il nuovo Pechino Express parte il 10 marzo su Sky. Il viaggio sarà condotto da un timoniere doc: Costantino Della Gherardesca, che dopo aver vissuto l’esperienza in prima persona – ormai dieci anni fa – ha assunto con successo le redini del programma, facendo divertire con il suo piglio ironico e pungente, sempre allegro e dirompente.

I concorrenti si sentono cambiati all’indomani dell’esperienza e in conferenza stampa lo hanno detto chiaramente: “Quando si finisce il programma ci si scopre diversi rispetto a quando si inizia”. Il format e la messa in onda di Pechino Express passa a Sky, che inaugura la rotta dei Sultani, immergendosi nelle culture e perdendosi tra le strade di Paesi poco conosciuti.

Un vero appassionato di viaggi e avventure è proprio Costantino della Gherardesca, che ricorda: “Viaggiando si acquisiscono nuove informazioni, ma soprattutto si cambia il modo di pensare e decodificare ciò che abbiamo intorno”.

Il cast completo, presente in conferenza, è formato da Alex Schwazer e Bruno Fabbri (“Gli atletici”), Ciro e Giovambattista Ferrara (“Padre e figlio”, Barbascura X e Andrea Boscherini (“Gli scienziati”), Rita Rusic e Cristiano Di Luzio (“I fidanzatini”), Anna Ciati e Giulia Paglianiti (“Le tiktoker”), Victoria Cabello e Paride Vitale (“I pazzeschi”), Fru e Aurora Leone dei The Jackal (“Gli sciacalli”), le modelle Nikita Pelizon e Helena Prestes (“Italia-Brasile”), Bugo e Cristian Dondi (“Gli indipendenti”), Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni (“Mare e figlia”).

L’avventura ha inizio giovedì 10 marzo, su Sky e in streaming su NOW.

Pechino Express

Sky presenta la nuova edizione di Pechino Express

La prima stagione targata Sky è pronta al decollo: Pechino Express regalerà un alto contenuto adrenalinico, non mancherà lo spirito più avventuriero né la competizione. Come ogni anno, sarà in grado di conquistare il pubblico, emozionerà scoprire la generosità delle persone e si farà una grande scorpacciata di solidarietà. Come da tradizione, il premio finale è devoluto a sostegno di una ONG che opera con i suoi volontari nei Paesi visitati nel corso dell’edizione.

Per la gara i concorrenti hanno dovuto percorrere 7000 km, facendo affidamento solo su uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. A fare la differenza sono resistenza fisica, capacità di sopportazione e tenuta mentale. La psicologia di ciascuno giocherà un ruolo fondamentale, la voglia di divertirsi potrà essere un’arma vincente e la tenacia potrebbe rivelarsi il segreto per conquistare ogni meta. Servono abilità e intraprendenza, ma anche spirito di adattamento e determinazione. La fortuna poi, si sa, aiuta gli audaci.

I protagonisti di Pechino Express si raccontano

Antonella d’Errico, Executive Vice President Programming Sky Italia, è entusiasta di presentare Pechino Express e di avere al suo fianco Costantino Della Gherardesca, che per lei è un “uomo molto colto e spiritoso, che ama i viaggi, sa affrontare qualsiasi tema facendolo suo e dandone un tocco ironico. Lo fa anche in “4 matrimoni”, dove resta sé stesso ed entra in realtà diverse. Il programma è un’avventura vera: tutto quello che succede te lo conquisti, non puoi accedere a un alloggio, a del cibo o a un passaggio acquistandolo con il denaro”.

Pechino Express

Essenziale nel format è “la parte umana”, ha ricordato la d’Errico. “È un vero viaggio dei viaggiatori (non dei turisti), con cui scoprono posti e persone. Dopo due anni e mezzo difficili, Pechino Express aiuta tutti noi che siamo a casa da tanto tempo, compressi sotto mille punti di vista, a viaggiare, a sognare, a uscire dalle nostre quattro mura”.

Fabrizio Ievolella (CEO Banijay Italia) ha valorizzato l’impatto emotivo della trasmissione e i grandi insegnamenti che lascia. A tal proposito, ha ricordato che Pechino Express: “È un’occasione per stringere rapporti già stretti alla partenza, tra genitori e figli, tra coppie e tra amici. I concorrenti iniziano in un modo, ma alla fine non sono le stesse persone”. Tra i più grandi spoiler della nuova edizione? Costantino “tornerà a correre insieme a un altro ex concorrente del programma”. Quel che è certo è che i fan ne vedranno delle belle.

Pechino Express

Sasha ha scoperto una “Natasha coraggiosa, a volte testarda”, ma si dice “fortunata ad averla affianco”. La mamma, invece, ha conosciuto un altro lato della figlia ed è “orgogliosa di lei”. Natasha, inoltre, non vuole parlare di politica internazionale, ma ricorda che “Pechino Express insegna ad aprire le porte e il cuore. L’esperienza è una grande scuola”.

“Nonostante le traversie passate, Alex mi ha mostrato la sua forza”, confida il suo compagno di avventura e il celebre atleta conferma che Pechino Express è stato un modo per rialzarsi, per lui è stata “una rinascita, anche grazie alla generosità della gente incontrata. Inoltre, anche con il resto dei concorrenti è nata una bella amicizia”. Divertiti e pronti a far divertire sono “Gli scienziati”, ma anche Helena e Nikita, che avranno modo di raccontare qualcosa in più su di loro. “Le tiktoker” non nascondono di aver sentito la mancanza dei propri smartphone e sono dispiaciute per non aver immortalato almeno alcune delle esperienze intraprese, ma sono entusiaste e pronte a farsi conoscere al grande pubblico.

“Desideroso di confrontarsi con contesti nuovi” è Ciro Ferrara, che per l’avventura ha scelto di essere accompagnato da suo figlio. “Mio papà Ciro resta un mito per me, sono contento di aver intrapreso questo percorso con lui e di aver scoperto che non sono l’unico sensibile della famiglia”. Immediata la replica – scherzosa e divertentissima – dell’ex calciatore: “Smettila di dire caz**te”. Bugo e Cristian sono “amici da sempre” e il primo ha confidato: “Ho un carattere spigoloso, ma l’umiltà delle persone incontrate è stato un grande insegnamento. Abbiamo scoperto com’è semplice aiutarsi: bastano pochi mezzi per mettersi a disposizione dell’altro”.

Rita Rusic non nasconde che senza Cristiano “non ce l’avrei mai fatta” ed entrambi confermano che “la coppia ne è uscita rafforzata”. Per Victoria, inoltre, l’esperienza a Pechino Express “è stata una terapia d’urto: ho avuto una malattia e rimettermi in gioco con un programma di cui sono sempre stata fan si è rivelato il modo giusto per riprendere in mano la mia vita, anche grazie a Costantino e alla mia analista. Ora mi sento bene. Paride è stato un grande compagno di viaggio. Questo è l’anno in cui ho deciso di dire di sì dopo tante proposte ricevute. La mia paura più grande? Dover andare il bagno durante un lungo viaggio. Per questo motivo, il sacchetto per fare pipì non può mancare nel mio zaino”.

Aurora Leone ha parlato dell’avventura intrapresa al fianco di Fru, svelando: “Nella famiglia The Jackal si sa che Fru ha basato il suo personaggio sull’odio verso la vita e le persone. Invece, è molto sensibile”.

Contents.media
Ultima ora