> > Pistacchio ritirato dal commercio per eccessiva presenza di aflatossine: ecco...

Pistacchio ritirato dal commercio per eccessiva presenza di aflatossine: ecco i dettagli

Pistacchio ritirato dal mercato: ecco i dettagli e le informazioni utili

Diversi lotti di pistacchio sgusciato prodotto da una nota azienda italiana sono stati ritirati dal mercato, per un'eccessiva presenza di aflatossine.

Con una nota pubblicata all’interno dell’apposita sezione del sito, il Ministero della Salute ha annunciato l’immediato richiamo di alcuni lotti di pistacchio sgusciato prototto da una nota azienda italiana.

Ecco tutti i dettagli.

Pistacchio sgusciato ritirato per eccessiva presenza di aflatossine: ecco i dettagli

Il Ministero della Salute con un comunicato che è stato diffuso nella giornata del 29 dicembre 2022 attraverso l’apposita sezione riguardante i richiami di prodotti alimentari, ha fatto sapere di aver disposto l’immediato richiamo di alcuni lotti di pistacchio sgusciato della ditta Aliments S.r.l., poichè è stata riscontrata un’eccessiva presenza di aflatossine con valori superiori ai limiti di legge.

Pistacchio ritirato dal mercato: ecco quali sono i lotti interessati dal richiamo

Il Ministero della Salute fa sapere che il prodotto interessato dal richiamo è quello che viene venduto in confezioni da 1 kg e da 10 kg e che i lotti interessati dal richiamo sono i seguenti: F-258, F-293, F-314.

Nel comunicato diramato dal Ministero della Salute si legge anche che i prodotti interessati dal richiamo sono stati prodotti dalla Aliments S.r.l.

nello stabilimento sito in Località Fosso Imperatore, a Nocera Inferiore.

Richiamo alimentare del pistacchio sgusciato e consigli utili

Il Ministero della Salute, a scopo precauzionale, raccomanda a chiunque sia in possesso del prodotto alimentare interessato dal richiamo, di non consumarlo e di riportarlo quanto prima al rivenditore presso cui si è effettuato l’acquisto oppure in alternativa di consegnarlo al Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione dell’Asl Locale.