×

Berlusconi “Mi candido alle europee. M5S come i comunisti nel ’94”

Condividi su Facebook

Silvio Berlusconi ha annunciato che si candiderà per le elezioni europee "per senso di responsabilità" e per fermare il governo gialloverde.

Silvio Berlusconi candidato alle europee
Silvio Berlusconi candidato alle europee

L’annuncio arriva dalla Sardegna, dove Silvio Berlusconi è impegnato in un comizio a Quartu Sant’Elena. “Ho deciso di presentarmi alle europee per portare la mia voce in un’Europa che va cambiata”, ha dichiarato il leader di Forza Italia.

“Vedrete che presto il centrodestra tornerà unito, perché quella tra la Lega e il M5S è un’alleanza innaturale, non credo abbia ancora molto tempo a disposizione. Solo il potere ha fatto trovare loro un accordo”. L’intenzione di candidarsi alle elezioni Ue è stata subito confermata dal Cavaliere su Twitter: “Il centrodestra unito è vincente. Con i suoi valori e le sue idealità, è il futuro dell’Italia, dell’Europa e del mondo”.

Berlusconi “M5S incompetenti”

“Alla bella età che ho, ho deciso per senso di responsabilità di andare in Europa, dove manca il pensiero profondo del mondo”, ha spiegato il Cavaliere. “Con la mia conoscenza, le mie esperienze e la mia capacità di convincere, penso di poter svolgere un ruolo importante e far capire ai cittadini europei che rischiamo di allontanarci dai valori occidentali”. Il centrodestra è un baluardo contro “un impero cinese che ha delle convinzioni e dei valori opposti ai nostri”.

Nell’annunciare la sua candidatura, l’ex premier ha rievocato la sua lunga carriera politica. “Scenderò in campo per fermare questo governo come nel ’94, quando decisi di fermare i comunisti. Nel M5S ci sono persone che non hanno esperienza, non hanno competenze. Sono come quei signori della sinistra comunista nel ’94. Non vedo nessuno a cui poter dare fiducia. Sono degli scappati di casa, come il deputato che era stato eletto qui [nel cagliaritano], che ha preferito la barca e il mare all’impegno in Parlamento”, in riferimento al deputato velista Andrea Mura.

Sardegna, centrodestra unito per le elezioni

Berlusconi si trova in Sardegna in vista delle elezioni suppletive di domenica 20 gennaio. Otto Comuni della provincia di Cagliari sono chiamati a eleggere il successore del grillino Mura, dimessosi dal Parlamento e cacciato dal Movimento. Presente sull’isola anche il vicepremier Matteo Salvini. Il centrodestra si è presentato compatto alle elezioni sarde. Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia sostengono il candidato di FI Daniela Noli.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.