×
Home > Politica > Marco Travaglio: “Salvini scolaro somaro, Conte gli ha dato una lezione”
11/09/2019 | di Lisa Pendezza

Marco Travaglio: “Salvini scolaro somaro, Conte gli ha dato una lezione”

La linea politica di Salvini è "un populismo impossibile che ulula alla Luna senza risultati", commenta il direttore del Fatto Quotidiano.

Marco Travaglio Salvini somaro
Marco Travaglio Salvini somaro

Marco Travaglio torna a scagliarsi contro Matteo Salvini, per poi dare la propria benedizione (seppur con qualche perplessità) all’alleanza giallorossa che ha dato vita al governo Conte bis. Ospite a Otto e mezzo in onda su La7, il direttore del Fatto Quotidiano ha paragonato a uno “scolaro somaro” rimproverato dal professore-premier.

Marco Travaglio: “Salvini somaro”

La memoria di Marco Travaglio corre a “quella seduta ormai storica al Senato del 20 agosto [quando il premier Giuseppe Conte ha annunciato le proprie dimissioni, ndr], quando il professor Conte ha ha dato quella lezione allo scolaro somaro che aveva appena combinato un ‘patatrac’. Da quanto accaduto ieri e oggi in Parlamento [il voto di fiducia alla Camera e al Senato, ndr], vedo un nuovo bipolarismo profilarsi attorno a due figure, quella di Conte e quella di Salvini. Un bipolarismo tutto all’interno del mondo del populismo… un termine orrendo”.

Il giornalista risponde a Salvini che ha apostrofato il nuovo premier “Conte-Monti”: “Conte non è affatto il nuovo Monti, Conte è un populista.

Sta cercando però di affermare un populismo possibile, che ottenga risultati, non strillando e urlando in faccia a interlocutori e istituzioni. Sta cercando di isolare Salvini e schiacciarlo nel populismo impossibile che ulula alla Luna e che non porta risultati. Vedremo se questa sfida sarà vinta”.

Travaglio sull’alleanza Pd-M5s

La più grande colpa del Conte bis è il “ritardo sorprendente” con cui si è arrivati all’alleanza tra Pd e M5s. “Se fosse stata fatta un anno e mezzo fa, avremmo risparmiato un sacco di guai. Adesso è tutto più difficile”, commenta Travaglio. Difficile ma non impossibile. Secondo il giornalista, la forza dell’esecutivo, rispetto al precedente, risiede nei “principi ispiratori, un po’ meno distanti rispetto a quelli che univano M5s e Lega”.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

6
Scrivi un commento

1000
5 Discussioni
1 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
5 Commentatori
più recenti più vecchi
vittorio bandini

Forse se lui avesse fatto un pò più da paciere prima, cioè 15 mesi fa,forse non saremmo a questo punto … visto che lui e quella testa d’uovo di Santoro riuscirono a resusciatre Berlusconi facendo una figura da spazzacamini alle elezioni precedenti… loro nani… Belrusca un gigante… ma almeno Santoro smise di pontificare… Travaglio no…

SILVANA

PER ME’ I SOMARI SONO I 5 STELLE .CHE TRAVAGLIO IDOLA.

silvano sartori

sono cosi somari che la mafia preferisce fare affari con gli altri
che con loro

Emilio

Se fosse stata fatta l’alleanza PD 5S? un anno e mezzo fa ci sarebbe stata la guerra civile! Quanta rabbia covate verso Salvini, Ora Zingaretti vuole cancellare tutti i decreti di Salvini, Ma quando sono stati firmati gli ALLEATI M5S Con CONTE che era messo in ombra e da li che è scoppiata la sua rabbia il suo orrendo livore ,avevano la pistola alla tempia? Ora rinnegheranno quello che hanno tanto applaudito con cartelli al collo in TV? Si devono vergognare questi FASCISTI che non hanno avuto e tutt ‘ora non hanno il coraggio di chiedere al popolo da chi… Leggi il resto »

Emilio

Una volta potevi anche piacermi come giornalista, ora sei in brutte compagnie e dici cavolate

macchiavelli

sei un povero invidioso, non ne hai azzeccate una ,ti arrampichi sugli specchi insieme al bibitaro ,non sei un giornalista ma solo un giornalaio e spero di non offenderli


Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche