×

Sardine: l’organizzatore di Siena, Mattia Ciappi, passa al Pd

Condividi su Facebook

Mattia Ciappi lascia le sardine per passare al PD: "Partito da rinnovare, porterò la mia esperienza". L'annuncio dato su Facebook.

ciappi sardine pd

Nuova spaccatura all’interno delle sardine. Mattia Ciappi, leader del gruppo di Siena, lascia il movimento: “Partito da rinnovare, porterò la mia esperienza”. Grande perdita per Santori, che vede il referente ufficiale della zona toscana andarsene per passare al Pd.

Sardine, Ciappi lascia

Se lo scontro tra Matteo Salvini e le sardine nella giornata di martedì 18 gennaio si gioca a Napoli, nelle mura toscane – nelle stesse ore – il movimento accusa una grande perdita. Mattia Ciappi, finora referente ufficiale e organizzatore delle manifestazioni delle sardine nella città di Siena e provincia, lascia il gruppo. Il rappresentante, uno studente di Giurisprudenza classe ’99 e originario di Poggibonsi, ha ufficializzato l’addio alle sardine nel mentre che le manifestazioni avanzavano nella città campana.

Ma nel suo futuro l’impegno politico non è stato accantonato, anzi: “Porterò la mia esperienza di Sardina all’interno del Pd, perché c’è bisogno di innovare e rinnovare questo partito, asse del centrosinistra, macchina riformista che può declinare le voci e le passioni delle piazze in atti concreti. Voglio contribuire alla costruzione di una grande casa progressista, ecologica, civica e femminista”.

Un futuro da politico

Un impegno che va a intensificarsi quello di Mattia Ciappi, primo caso di esponente – anche piuttosto in vista – che passa alla politica attiva, schierandosi apertamente verso un partito: quello democratico. Un passaggio non ufficializzato – Ciappi non ha mai nascosto di essere iscritto al Pd -, ma che segna una vera scelta di campo: “Se i movimenti servono a risvegliare coscienze – ha scritto il ventenne su Facebook – sono i partiti a farsi carico di trasportare quelle coscienze in prassi, in proposte, in atti concreti, dentro le istituzioni.

Quelle stesse istituzioni che possono cambiare la vita dei cittadini”. Una decisione matura, affermata dal ventenne sul proprio canale Facebook: “Con lo stesso spirito civico che mi ha animato per l’organizzazione delle piazze, faccio un passo indietro, per andare su altre direzioni”.

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.