×

Coronavirus, lockdown fino a Pasqua: possibile riapertura il 4 maggio

Condividi su Facebook

Il governo sa pensando ad una riapertura graduale a partire da maggio: il lockdown a causa del coronavirus si protrae almeno fino a Pasqua.

coronavirus lockdown pasqua
coronavirus lockdown pasqua

Il premier Conte ha confermato che la riapertura sarà scaglionata e graduale, ma anche che il lockdown dell’Italia non si potrà protrarre per troppo tempo perché comporta un grave danno economico. Nella riunione con il comitato tecnico-scientifico di lunedì 30 marzo si è giunti alla definizione della linea da seguire.

Ancora nessuna certezza sul decreto che potrebbe essere varato mercoledì o giovedì, al termine del Cdm. Tuttavia, come ha annunciato il ministro Speranza, la chiusura dell’Italia, il cosiddetto lockdown di tutte le attività eccetto quelle essenziali, verrà prorogata fino a Pasqua. Il range di riferimento va dal 15 al 18 aprile. In seguito, però, spunta l’ipotesi di riapertura a maggio, indicativamente tra il primo e il quattro.

Come ha riferito il premier a La Stampa, però, “è prematuro fare previsioni rispetto ai tempi in cui tutte le attività produttive e quelle commerciali potranno ripartire.

Ci auguriamo di poter tornare quanto prima alla normalità, riducendo gradualmente le restrizioni per evitare che gli sforzi sin qui compiuti da tutto il Paese siano vani”.

Coronavirus, lockdown fino a Pasqua

Potrebbero arrivare le prime deroghe per alcune attività già dalla metà di aprile, mentre il lockdown delle attività commerciali in Italia si protrae almeno fino a Pasqua a causa del coronavirus. I numeri non sono ancora incoraggianti come avremmo sperato, ma la strada sembra promettente. Il governo, nel Cdm previsto per mercoledì o giovedì, emanerà un decreto di proroga delle chiusure fino al 18 aprile. Di lì rimarrebbe quindi la settimana che va dal 20 al 30 aprile, per poi fermarsi ancora per il ponte della festa del Lavoratori.

Permettere alle persone di riprendere la normalità e spostarsi in tale periodo, però, potrebbe essere molto rischioso e perciò l’esecutivo potrebbe optare per una chiusura prolungata fino al 4 maggio. Si valuta anche la possibilità di delegare alcune decisioni localmente ai prefetti.

Walter Ricciardi, però, frena l’ottimismo e delinea la realtà: “Sempre che i nuovi contagi arrivino a contarsi sulle dita di una mano perché anche da poche decine si fa in un attimo a salire a 10 mila”. Il consigliere del ministro Speranza ha messo in chiaro che i concerti e gli aperitivi nei locali dovremmo scordarli a lungo, “fino a quando non avremo trovato una terapia o un vaccino contro il Covid”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.