×

Prodi conquista lo Stelvio in bici per beneficenza

Condividi su Facebook

Prodi ha conquistato lo Stelvio con la sua bici all'età di 81 anni con lo scopo di "donare" chilomentri in beneficienza.

prodi bici stelvio beneficienza
prodi bici stelvio beneficienza

L’ex presidente della Commissione Ue Romano Prodi ha deciso di scalare con la bici il Passo dello Stelvio per beneficenza: obiettivo dell’impresa sportiva era raccogliere un milione di chilometri da donare alla Maratona Alzheimer, ricordando il numero di persone affette dalla patologia in Italia.

In bici sullo Stelvio: il gesto di beneficienza di Prodi

Romano Prodi ha voluto intraprendere la sua ultima impresa sportiva per beneficenza: all’età di 81 anni, infatti, l’ex Presidente della Ue ha deciso di scalare in bici lo Stelvio per “donare” chilometri alla Maratona Alzheimer.

Circa 2750 metri di altitudine per raggiungere quota un milione, come il nmero esatto di persone affette proprio da questa patologia in Italia.

Sono stanco, ma il respiro ha retto benissimo“, ha dichiarato in seguito Prodi.

La maratona

Nonostante il covid, alla fine si è optato per organizzare la manifestazione. Chiunque vorrà contribuire, potrà iscriversi gratuitamente dal sito e dal 19 al 21 settembre raggiungere il passo dello Stelvio in bici o a piedi.

I percorsi chilomentri da ognuno dei partecipanti verrà sommato per raggiungere l’obiettivo del milione di chilometri. All’età di 81 anni Romano Prodi si è messo nuovamente in gioco.

Già in passato aveva conquistato la vetta: “Lo avevo già fatto trenta anni fa, da tutte e due le parti, ma ci tenevo a ritornare. E’ stata una giornata bellissima“.

Siamo grati e felici che il professor Prodi abbia voluto farci questo regalo, la nostra iniziativa non poteva avere esordio migliore“, ha dichiarato Stefano Montalti, presidente della Fondazione Maratona Alzheimer.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.