×

Il ritorno di Conte all’università di Firenze per una lezione sulla pandemia

L'ex premier Giuseppe Conte è tornato all'università di Firenze per una lezione in diretta streaming sulla sua esperienza di governo.

Conte università Firenze contestazioni

Per la prima volta dopo la conclusione della sua esperienza da Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte è tornato all’università a Firenze, quella in cui insegnava diritto privato, per tenere una lezione magistrale agli studenti di Giurisprudenza: nelle ore precedenti è stata orgganizzata una protesta dal Collettivo di Scienze Politiche.

Lezione di Giuseppe Conte all’università di Firenze

Questa giornata segna il mio ritorno nella comunità accademica fiorentina dove ho trascorso lunghi anni. Un’esperienza che mi ha arricchito enormemente anche dal punto di vista umano” ha esordito l’ex premier dopo l’introduzione del rettore.

Tutela della salute e salvaguardia dell’economia: lezioni dalla pandemia“: questo il significativo titolo della lezione che trae spunto dall’esperienza di governo appena terminata.

L’ex premier è poi passato a ripercorrere le fasi della pandemia, a partire dalla dichiarazione dello stato di emergenza il 31 gennaio 2020 e dalla scoperta dei primi focolai, nel lodigiano e a Vo’ Euganeo.

Previste contestazioni

Le proteste sono attese in particolare alle 15:30 in piazza San Marco di fronte al rettorato mentre il discorso dell’ex Premier sarà tramesso in streaming su YouTube e sulla pagina Facebook del dipartimento di Scienze Giuridiche dell’ateneo.

Ad aver lanciato la manifestazione sono stati gli studenti che fanno parte del Collettivo di Scienze Politiche.

Nell’affermare di non volere Conte ma un’università che riapra in sicurezza, sui loro canali social si leggono critiche alla gestione del mondo universitario da parte del governo guidato dall’avvocato pugliese. Le accuse sono quelle di “aver lasciato l’istruzione fanalino di coda delle priorità e aver lasciato gli studenti lontani dalle facoltà per mesi“. Esplicita anche la critica al rettore Dei e alla presidente della Scuola di Giurisprudenza Lucarelli che “si prodigano tanto nell’elogio di chi ha contribuito a distruggere il nostro sistema formativo“.

L’arrivo di Conte non sarà esente nemmeno dalle contestazioni politiche, in particolare del primo partito del centrodestra. Elisa Montemagni, capogruppo della Lega nel Consiglio Regionale della Toscana, ha già invitato l’ex Premier a non utilizzare una lezione universitaria per parlare del suo operato a Palazzo Chigi e fare propaganda. “Naturale tornare ad insegnare ma impartisca lezioni di diritto e non di politica“, ha aggiunto l’esponente del Carroccio.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petronilli e minacce farmacia, pasticceria, bancom
27 Febbraio 2021 10:55

E’ stato un ottimo presidente e lo sarà sempre, purtroppo in politica l’onesta non paga, la lezione la vedrò volentieri sempre..


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora