×

Lo staff di Draghi preme affinché il Presidente parli agli italiani

Lo staff di Draghi fa pressing affinché parli con gli italiani: serve legare con loro in un momento così difficile.

Draghi parli agli italiani

Che con Draghi le cose sarebbero state diverse rispetto ai governi di Conte lo si poteva immaginare ben prima che l’ex presidente della Bce iniziasse il suo mandato. Un uomo vecchio stampo, lontano dal moderno mondo dei social network, che crede che solo così si possa mantenere un aspetto istituzionale e formale.

Da quando è in carica Draghi non ha mai parlato, se non in seguito agli incontri con Mattarella o nel discorso di fiducia in Parlamento. Zero dichiarazioni alla stampa, e soprattutto ai cittadini che potrebbe presto scambiare questa suo atteggiamento discreto con un’assenza. È in questo clima che, secondo Il Giornale, da Palazzo Chigi arriverebbero pressione dallo staff del Presidente del Consiglio affinché lo stesso parli agli italiani, magari andando ospite in televisione o rilasciando delle dichiarazioni in un luogo simbolico.

Draghi parli agli italiani

L’assenza di Draghi è stata da molti notata nella giornata di ieri, 2 marzo, quando c’era da esporre i contenuti del nuovo dpcm che entrerà in vigore il 6 marzo. Il Presidente del Consiglio non c’era, ha delegato la mansione al ministro della Salute Roberto Speranza e alla ministra per gli Affari Regionali Maristella Gelmini.

Un cambio di passo netto rispetto al passato, quando la figura di Conte era diventata quella a cui in molti si erano aggrappati per riuscire ad accettare le pesanti restrizioni nel periodo forse più duro della storia repubblicana.

Draghi decide, ma non ci mette la faccia. Ieri, durante la spiegazione del dpcm, era alle celebrazioni per l’anniversario dei Patti Lateranensi dal Cardinale Parolini, quanto di più lontano in questo momento per gli italiani.

La paura del suo staff, se di paura si può parlare, è che ben presto il rapporto tra Draghi e la nazione possa dilatarsi al punto da spezzarsi irreversibilmente. Il suo curriculum in questo non aiuta, molti lo indicano già come un personaggio appartenente ai poteri forti, senza la giusta empatia con gli italiani questo sentimento potrà solo che andare ad aumentare.

Contents.media
Ultima ora