×

Quirinale, Salvini ha incontrato Sabino Cassese: “La soluzione può essere vicina”. La Lega smentisce

Corsa al Quirinale, Il Foglio rivela che il leader della Lega Matteo Salvini ha incontrato il giurista Sabino Cassese. La Lega smentisce.

Salvini

In relazione alla partita giocata nell’ambito dell’elezioni del Presidente della Repubblica, il leader della Lega, MatteoSalvini, si è recato presso l’abitazione di Sabino Cassese, giudice emerito della Corte costituzionale. In questa circostanza, pare abbia riferito di avere un “coniglio nel cilindro”.

Il retroscena è stato annunciato da Il Foglio ed è stato prontamente smentito dalla Lega.

Intanto, c’è attesa e trepidazione per la riunione convocata d’urgenza dal segretario del partito, fissata per le ore 19:00 di oggi, alla quale sono chiamati a partecipare deputati e senatori.

Quirinale, Salvini ha incontrato Sabino Cassese: “La soluzione può essere vicina”

Secondo quanto rivelato in esclusiva da Il Foglio, nel pomeriggio di mercoledì 26 gennaio, Matteo Salvini si è recato presso l’abitazione del giurista e accademico italiano Sabino Cassese.

In seguito all’incontro avuto con il giudice emerito della Corte Costituzionale, il leader della Lega ha convocato con urgenza una riunione congiunta con deputati e senatori per le ore 19:00. Inoltre, Salvini ha anche riferito di essere disponibile a confrontarsi con il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta.

Nel frattempo, prima del colloquio con Cassese e rispetto al futuro della corsa al Colle, Salvini aveva dichiarato: “La soluzione può essere vicina”.

Quirinale, Salvini incontra Sabino Cassese: la Lega smentisce “Il Foglio”

Poco dopo la diffusione della notizia da parte de Il Foglio, la Lega ha diramato una nota ufficiale sottolineando che non è avvenuto “nessun incontro” tra il leader Matteo Salvini e Sabino Cassese.

Alla nota diffusa dalla Lega, ha risposto il quotidiano fondato da Giuliano Ferrara, precisando: “Capiamo la smentita, ma l’incontro c’è stato”.

L’informazione, intanto, è stata commentata da fonti del PD che hanno sottolineato la stima per la figura del giurista, obiettando tuttavia che Cassese non risponde al “possibile identikit” del futuro Presidente della Repubblica italiana.

L’ennesima contestazione del PD ha suscitato la reazione di Salvini che ha affermato: “Abbiamo diritto a fare proposte di centrodestra. Il Paese non può essere ostaggio dei veti della sinistra”.

Per quanto riguarda l’incontro con Cassese, invece, il leader della Lega ha nuovamente negato l’incontro, affermando: “Non so neanche dove abita il professor Cassese – e, riferendosi al virgolettato riportato da Il Foglio, ha aggiunto –. Non ho mai parlato di conigli. È una dichiarazione virgolettata male”.

Quirinale, Salvini incontrata Sabino Cassese: il profilo del gurista

Sabino Cassese, nato ad Atripalda il 20 ottobre 1935, ha ricoperto il ruolo di ministro della Funzione Pubblica durante il Governo Ciampi ed è stato nominato giudice emerito della Corte Costituzionale nel 2005 dallo stesso Carlo Azeglio Ciampi. Inoltre, il giurista è anche editorialista de Il Foglio e de Il Corriere della Sera.

Il nome di Sabatino Cassese era già stato fatto nel 2013, quando venne valutato come possibile candidato al Quirinale, ruolo affidato poi all’attuale Presidente della Repubblica uscente, Sergio Mattarella.

Contents.media
Ultima ora