Rissa in strada, un uomo armato di machete
Rissa in strada, un uomo armato di machete
Cronaca

Rissa in strada, un uomo armato di machete

rissa machete

L'episodio si è verificato a Raval, quartiere di Barcellona. Nessun morto. Uno dei due uomini arrestati ha riportato lievi ferite.

Martedì 10 aprile, a Barcellona, si è scatenata una rissa a colpi di machete tra due uomini. Il quartiere è quello di Raval, uno dei più popolari della città. Il degrado e la criminalità sono piuttosto diffusi ma nessuno avrebbe immaginato una scena del genere, accaduta verso le otto di sera. La rissa è stata registrata con il cellulare da un abitante della zona. La registrazione che dura circa tre minuti: un uomo, con indosso un maglione grigio, brandisce un coltello e sembra intenda difendersi da un altro con la maglietta gialla, armato di un machete di grandi dimensioni. L’uomo con il machete ferisce l’altro appena sopra il ginocchio. I due uomini sono stati poi divisi e calmati da alcuni passanti. il taglio fa zoppicare l’uomo con la maglia grigia. L’arrivo degli agenti della Guardia Urbana ferma il caos. Uno dei due quindi è rimasto ferito, anche se non gravemente; l’altro si è allontanato ma è stato intercettato velocemente dalle Forze dell’Ordine e arrestato.

Entrambi gli uomini sono stati fermati dalla polizia catalana convinta che, dietro il grave diverbio, ci siano motivazioni legate al traffico di droga nella zona. Uno è stato trattato con taglio alla gamba per fermare emorragia. Rissa simile il giorno precedente.

Raval, tra riqualificazione e criminalità

Raval è un quartiere storico di Barcellona. Dal 2000, dopo un lungo periodo in cui il quartiere era stato trascurato, è stata avviata la riqualificazione della zona. Raval è anche una zona dove è alto il consumo di sostanze stupefacenti: gli scontri tra i narcotrafficanti ne sono una conseguenza. Nel quartiere diverse abitazioni sono state definite ‘narco-appartamenti’; si tratta di case disabitate, spesso proprietà di banche e rimaste invendute. Ora sono occupate abusivamente e usate per vendere droga. Tanti i club chiusi e proprietari arrestati per traffico droga e riciclaggio.

Un episodio precedente

L’episodio di ieri richiama alla memoria un altro fatto di cronaca nera avvenuto a Raval nel novembre del 2017.

Un italiano di 34 anni è morto per le ferite riportate da un’arma bianca durante una rissa sempre nello stesso quartiere di Barcellona. La polizia catalana ha riferito di essere stata chiamata nella zona Calle Princep de Viana alle 4.30 del mattino; alcuni abitanti del posto aveva riferito che era in corso una rissa. Una volta arrivati, gli agenti hanno trovato solo una persona a terra con gravi ferite. La polizia catalana ha riferito che l’uomo, la cui identità non è stata rivelata, è stato accoltellato al braccio e alla gamba: i tagli profondi e il 34enne perdeva molto sangue, nonostante gli agenti avessero cercato di stabilizzare la ferita. L’uomo era stato trasportato d’urgenza all’ospedale ma non c’era più nulla da fare. Non era un turista ma viveva stabilmente e Barcellona. Una portavoce della Polizia catalana aveva specificato che il segreto istruttorio era in vigore e precisato che non erano stati operati arresti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Wonderbox Italia S.R.L. 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Vileda Robot Aspirapolvere VR 301
169.9 €
Compra ora