> > Rita Dalla Chiesa e il reddito di cittadinanza: "Mantenuto solo per alcuni"

Rita Dalla Chiesa e il reddito di cittadinanza: "Mantenuto solo per alcuni"

Rita Dalla Chiesa

La forzista Rita Dalla Chiesa e il reddito di cittadinanza: “Tutti noi vorremmo che le persone vivessero con dignità e non sopravvivessero”

A Carta Bianca Rita Dalla Chiesa dice la sua sul reddito di cittadinanza: “Va mantenuto solo per alcuni“.

La senatrice di Forza Italia cita le perquisizioni a carico di chi lo prendeva lavorando e spiega che in questa veste attuale la misura voluta dal Movimento Cinque Stelle è dannosa. La Dalla Chiesa ha detto la sua sul delicato tema durante la puntata di martedì 1 novembre su La7.

Prima ospitata tv da parlamentare

Per la prima volta ospite come deputata di Forza Italia, Rita Dalla Chiesa ha detto: “Ci sono molte persone che prendono il lavoro come una seconda possibilità oltre il reddito di cittadinanza”.

E ancora: “Ci sono stati arresti, perquisizioni in casa di chi percepiva il reddito e poi aveva un secondo lavoro in nero”.

Rita Dalla Chiesa e il reddito di cittadinanza

“Tutti noi vorremmo che le persone vivessero con dignità e non sopravvivessero”. Dopo quel “vorremmo” la Dalla Chiesa ha spiegato poi che “il reddito va mantenuto per alcune fasce bisognose, altre invece non ne hanno bisogno e lo vogliono percepire comunque“.

Libero spiega che “nei primi nove mesi del 2022 sono stati spesi oltre sei miliardi di euro per il Reddito e la Pensione di cittadinanza”.