Royal Wedding: che fine ha fatto il bouquet di Meghan?
Royal Wedding: che fine ha fatto il bouquet di Meghan?
Gossip e TV

Royal Wedding: che fine ha fatto il bouquet di Meghan?

Royal Wedding
Royal Wedding

Meghan Markle era radiosa al Royal Wedding nel suo abito Givenchy abbinato a un semplice bouquet. Ma che ne è stato dei fiori?

Mentre Meghan Markle camminava verso l’altare andando incontro al suo Harry, la bella ex attrice indossava un abito da sposa di seta con un velo stratosferico. Sul capo portava anche la preziosa tiara donatale direttamente della Regina Maria. In questo modo Meghan si è unita alla famiglia reale, nel Royal Wedding più chiacchierato e forse anche criticato di sempre.

Anche la neo Duchessa di Sussex aveva in mano il tradizionale bouquet di nozze. La gran parte delle tradizioni matrimoniali vede la sposa lanciare il bouquet sopra la sua spalla in direzione di una folla che lo aspetta dietro di lei. La persona fortunata che cattura il mazzo di fiori dovrebbe quindi essere la prossima a sposarsi. Meghan Markle, però, ha adottato un approccio diverso, più dignitoso e più simile alla tradizione che si rifà a un matrimonio reale.

Per i reali, infatti, esiste un’azione molto più simbolica che deve essere eseguita dalla sposa.

L’ultima volta il bouquet di fiori è stato visto in grembo a Meghan mentre insieme a Harry, si stava dirigendo verso Windsor in carrozza. Il bouquet, scelto da Harry in onore della scomparsa Lady Diana, era un mazzo piccolo, ma molto carino. Harry aveva scelto di includere diversi tipo di fiori, tra cui i “non ti scordar di me”, che erano quelli preferiti proprio della Principessa Diana.

Il bouquet di Meghan

Il bouquet del Royal Wedding di Meghan e Harry comprendeva anche piselli dolci profumati, mughetto, astilbe, gelsomino e astrantia. I fiori sono stati dati da Philippa Craddock, che ha ideato e realizzato l’intricato mazzo. Ma che fine ha fatto dunque il bouquet dopo la tanto celebrata cerimonia? Il giorno dopo il matrimonio reale, il bouquet aveva già una nuova casa. Esso infatti è stato collocato nell’Abbazia di Westminster, ma non per scopi espositivi. È stato posizionato sulla tomba del milite ignoto che si trova nella stessa cattedrale.

La tomba, nello specifico, commemora tutti coloro i quali sono morti nel corso di conflitti militari internazionali risalenti alla prima guerra mondiale.

Sotto la tomba, per l’appunto, si trovano le spoglie di un soldato senza nome. La tomba pertanto rappresenta un simbolo di sacrificio. Tale tradizione simbolica ha preso inizio da quando la Regina Madre posizionò lì per prima il suo bouquet nel 1923. Lady Elizabeth Bowes-Lyon sposò infatti il duca di York, divenendo poi rispettivamente la regina Elisabetta e re Giorgio VI. Anche Kate Middleton fece la stessa cosa dopo il suo matrimonio con il principe William nel 2011.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche