×

San Giuliano Terme, trovato un cadavere carbonizzato: forse si tratta di omicidio

A San Giuliano terme è stato trovato un cadavere carbonizzato in un campo. Potrebbe trattarsi di omicidio. Le indagini sono in corso.

Scientifica

A San Giuliano Terme è stato trovato un cadavere carbonizzato in un campo. Potrebbe trattarsi di omicidio. Le indagini sono in corso, ma l’ipotesi più probabile è che si tratti di omicidio. L’impressione è che sia morto da un’altra parte e poi spostato. 

Trovato un cadavere a San Giuliano Terme

Nel tardo pomeriggio del 24 luglio a San Giuliano Terme è stato trovato un cadavere carbonizzato. Si tratta del corpo di un giovane straniero, che è stato trovato in un campo tra Orzignano e San Martino Ulminano. L’ipotesi è quella che si sia trattato di un omicidio, commesso in un altro luogo, e poi un tentativo di rendere difficile l’identificazione del cadavere. L’impressione è che la vittima, di cui non si conosce l’identità, sia morto da un’altra parte, probabilmente ucciso, e che poi qualcuno lo abbia portato nel campo per dargli fuoco più volte.

Il cadavere è stato trovato con i pantaloni, le braccia in alto, come se si fosse arreso di fronte ad un arma. La Polizia scientifica sta indagando per ricostruire gli ultimi momenti di vita dell’uomo. 

Trovato un cadavere a San Giuliano Terme: il ritrovamento

L’allarme è stato dato intorno alle 19.35 del 24 luglio. Una ragazza di 17 anni, che abita poco distante dal luogo, stava passeggiando con i cani quando ha trovato il cadavere.

La giovane è tornata a casa di corsa per avvisare suo padre, che ha subito chiamato i carabinieri e il 118. Il cadavere probabilmente era lì da diverse ore e intorno è bruciata solo l’erba. Questo ha fatto escludere che si sia trattato solo di un incidente, ovvero di qualcuno che è rimasto ucciso nel tentativo di bruciare delle sterpaglie. La vittima era già morta quando qualcuno ha appiccato il fuoco, fino a carbonizzare il corpo.

L’uomo non aveva i documenti e il riconoscimento sarà difficile. Potrebbero volerci diversi giorni prima di scoprire la sua identità.

Trovato un cadavere a San Giuliano Terme: le indagini

L’inchiesta è condotta dalla dottoressa Lydia Pagnini, sostituto procuratore, che si è recata sul posto insieme ai carabinieri, ai vigili del fuoco e al 118. La prima testimonianza è stata della giovane che ha trovato il corpo, poi hanno parlato anche alcuni residenti, come il signor Mario Saturnini. “L’ho visto dopo che sono arrivati i carabinieri e le ambulanze. In questa zona siamo quattro famiglie da un lato e poche altre più avanti. Sembrava un manichino, era ridotto male. Qua di ragazzi stranieri non se ne vedono spesso, quasi mai” ha raccontato l’uomo. La ragazza di 17 anni passeggiava con i cani quando ha visto il cadavere. Ha deciso di tornare a casa, a circa 200 metri dal luogo del ritrovamento. I campi intorno sono stati trebbiati. La persona che ha dato fuoco al corpo dell’uomo sicuramente si è accertata che non ci fosse nessuno. 

Contents.media
Ultima ora